30 gennaio 2014

Luino (VA): pagamento mini IMU protratto fino al 31 marzo 2014

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Con deliberazione della Giunta Comunale adottata in data 21/01/2014 il termine per il pagamento della mini IMU è stato differito al 31 marzo 2014.

Piazza Libertà, a Luino (VA)

Piazza Libertà, a Luino (VA)

Pertanto, per  il Comune di Luino il termine fissato dalla Legge del 24 gennaio 2014 per il pagamento della mini IMU 2013 non si applica. Lo scorso dicembre, infatti, la Giunta Comunale aveva sospeso i termini di versamento di tale tributo, in attesa di conoscere quali fossero gli intendimenti definitivi del Governo. In ogni caso, il Comune di Luino, dopo aver atteso la conversione in legge del decreto che disciplina la mini IMU, avvenuto tra mille polemiche ieri alla Camera dei Deputati, fornirà ai contribuenti le informazioni definitive per il versamento dell’imposta.

Dato la difficoltà applicativa della norma e le ancora possibili evoluzioni della stessa, l’Amministrazione comunale ha deciso di attivare a partire dal 3 febbraio 2014 presso il palazzo comunale (Sala Consiglio al secondo piano) un apposito sportello cui i cittadini possono rivolgersi per ottenere il calcolo dell’imposta e il documento di pagamento già compilato con l’importo da versare.

Per agevolare il buon funzionamento dello sportello Mini IMU i cittadini sono invitati a prenotare un appuntamento presso l’URP, anche telefonicamente ai nn. 0332 543569 oppure 0332 543556 (preferibilmente nei pomeriggi di lunedì, martedì e giovedì) o via mail all’indirizzo info@comune.luino.va.it già a partire dal 20/01/2014.

Si precisa che la mini IMU è dovuta unicamente per:

– l’abitazione principale (nella quale il possessore e il suo nucleo familiare dimorano abitualmente e risiedono anagraficamente);

– l’abitazione principale di anziani o disabili che acquisiscono la residenza in istituti di ricovero o sanitari (a condizione che la stessa non risulti locata);

– l’ex casa coniugale assegnata dal giudice della separazione;

– per le abitazioni del personale del comparto sicurezza (con riferimento al periodo dal primo luglio al 31 dicembre 2013);

– per le abitazioni concesse in uso gratuito a parenti in linea retta di primo grado (genitori – figli, con riferimento al periodo dal primo luglio al 31 dicembre 2013);

– le abitazioni possedute da cooperative edilizie a proprietà indivisa assegnate ai soci e adibite ad abitazioni principali (con riferimento al periodo dal primo luglio al 31 dicembre 2013);

Non sono previste soglie di esenzione per il pagamento dell’imposta, nel caso in cui il soggetto obbligato al pagamento della mini IMU abbia già versato degli importi a titolo di IMU per altri fabbricati nel 2013. Nel caso in cui si debba pagare soltanto la mini IMU vale la soglia di 10 euro fissato dal regolamento comunale adottato per l’applicazione dell’IMU. Si comunica, infine, che sono in fase di spedizione gli avvisi di pagamento per il saldo del tributo per il servizio di smaltimento dei rifiuti, inclusa l’addizionale erariale di €/mq 0,30, e relativi moduli di pagamento già precompilati.

-->
"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127