EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
Cuveglio | 15 Dicembre 2019

Dopo trent’anni Anna e Pietro si rincontrano e scoprono di amarsi come il primo giorno

Una storia d'amore incredibile, quella di Anna e Pietro, iniziata a Siena e mai assopitasi nonostante due matrimoni. Dopo trent'anni si corona un sogno

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Nessuno sa perchè succede, ma ci sono momenti nella vita in cui qualcosa ci dice che abbiamo trovato la nostra anima gemella. Come scrive Brian Weiss: “C’è un senso di familiarità, di profonda conoscenza. La relazione avviene a un certa vibrazione che non vi aspettereste in un così breve lasso di tempo. Le anime gemelle ritornano ancora e ancora insieme per interagire, condividono un Karma o un destino”.

Questa che vi sto per raccontare è la storia di Anna e Pietro, due giovani che si conoscono in un ristorante a Siena e tra di loro scatta subito la scintilla ed è amore a prima vista.

Anna è di Parigi ed è in vacanza dalla zia e Pietro fa il cameriere per pagarsi gli studi. La famiglia di Annabenestante e quando scopre la storia tra i due, la costringe a lasciare subito Pietro e a tornare a Parigi. Lui non si arrende e le scrive ogni giorno ma le sue lettere vengono intercettate dalla madre di Anna la quale decide di non dire nulla alla figlia.

Anna pensa che il suo Pietro si sia dimenticato di lei e accetta il corteggiamento di un giovane banchiere che la chiede in sposa. Anche Pietro si arrende non ricevendo notizie di Anna e conosce un’altra ragazza che presto diventerà sua moglie.

Passa il tempo ma non c’è un giorno in cui Anna non pensi a Pietro e viceversa. Entrambi diventano genitori, passano 30 anni e, nel frattempo, il marito di Anna ha un incidente mortale e la moglie di Pietro di ammala gravemente e dopo qualche mese muore. Un giorno Anna riceve la notizia della morte della zia di Siena e decide di partire per dar conforto alla cugina.

Il giorno del funerale, tra la gente, scorge un viso familiare e quasi stenta a credere a ciò che vedono i suoi occhi: è lui, il suo Pietro. Iniziano a parlare, si raccontano e lui le dice delle tante lettere che le ha scritto e che lei non ha mai ricevuto. È come se 30 anni non fossero passati e scoprono di amarsi come il primo giorno. Si sposano la vigilia di Natale coronando finalmente il loro grande sogno.

Il mio augurio è che possiate guardare negli occhi la persona che amate e ringraziare del grande dono ricevuto e che la storia di Anna e Pietro possa essere un esempio per capire che l’amore vince sempre nonostante gli ostacoli e il tempo.

Abbiate il coraggio di vivere i vostri sogni. Buon Natale!

Per qualsiasi informazione scrivimi a info@margievents.it e sarò felice di rispondere alle tue domande.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127