Castello Cabiaglio | 10 Giugno 2024

A Castello Cabiaglio arriva il quarto mandato per Marco Galbiati

Riconfermato sindaco con 221 voti, si dice soddisfatto per la fiducia data dai cittadini e per la presenza di giovani nel suo gruppo. L’invito all’opposizione a essere costruttiva e non denigratoria

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Si apre il quarto mandato consecutivo per Marco Galbiati alla guida di Castello Cabiaglio.

L’esito delle urne, dopo questa tornata elettorale, vede il sindaco uscente riconfermato con 221 voti (78,09%) contro i 62 (21,91%) ottenuti da Bartolo Messina, alla guida di una lista targata Lega Salvini Lombardia.

«Sono molto felice – commenta Galbiati – perché con una lista in parte con persone della giunta precedente e in parte con volti nuovi mi fa piacere che la gente del paese ci abbia dato ancora fiducia. Abbiamo dimostrato che con le opere fatte e con la sensibilità nel sociale siamo riusciti a portare avanti il nostro progetto iniziato cinque anni fa».

Soddisfazione anche per la presenza di giovani che hanno scelto di mettersi a disposizione della lista “InContriamoCi”: «Spero che si impegnino e che riescano a costruire e fare qualcosa per il futuro. A me – chiosa il sindaco – il compito di insegnargli come si fa, anche perché spero che tra cinque anni qualcuno di loro possa prendere il mio posto».

Sulla campagna elettorale ormai conclusa, il pensiero di Galbiati è franco: «Noi non abbiamo fatto una campagna denigratoria, ma basata su contenuti e persone valide, a differenza della lista opposta alla nostra. Loro sì che ci hanno denigrato, senza essere informati e senza dati concreti: questo ci ha dato molto fastidio, ma ritengo che forse si è trattato più di una questione personalistica piuttosto che dettata dal partito. Spero che, come opposizione, si ravvedano e capiscano che serve un modo più costruttivo per governare insieme il paese, con contributi di ogni persona che portino qualcosa di positivo, un valore aggiunto per il paese e i cittadini».

Su 594 elettori hanno votato in 310 (52,19%), con 14 schede nulle e 13 bianche.

Di seguito le preferenze ottenute dai candidati consiglieri:

“InContriamoCi”

Chiara Cantagalli 14
Elena Piccinelli 17
Paolo Grassi 19
Alessandro Marchesi 8
Sara Gandolla 8
Lia Bianchi 9
Laura Castoldi 0
Andrea Ferrari 5
Dario Marsilio 5
Alberto Bottigelli 0

“Lega Salvini Lombardia”

Gabriele Giannella 2
Francesco Orza 0
Maria Caterina Sampaoli 0
Stefano Martinelli 1
Alfonso Antonio Pascarella 0
Salvatore Palazzo 0
Mirko Crugnola 1

© Riproduzione riservata

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127