Induno Olona | 25 Novembre 2021

Cadavere ritrovato in Valganna, l’autopsia nei prossimi giorni

Ancora sconosciuta l'identità dell'uomo ritrovato morto ieri all'interno di una zona boschiva situata nei pressi delle grotte. Fratture compatibili con una caduta

Tempo medio di lettura: < 1 minuto

A distanza di ventiquattro ore non sono emersi dettagli circa l’identità della persona ritrovata morta nella giornata di ieri all’interno di una zona boschiva situata nei pressi delle grotte di Valganna.

L’uomo, probabilmente di nazionalità nordafricana – scrive il quotidiano La Prealpina – non aveva con sé i documenti, ma attorno al cadavere sarebbero stati trovati altri effetti personali, sui quali al momento vige l’assoluto riserbo.

Le indagini sono affidate ai carabinieri di Varese, tra i primi a giungere sul posto dopo l’allarme lanciato ieri in mattinata da escursionisti che si trovavano lungo i sentieri che sorgono attorno alla strada statale 233, nel Comune di Induno Olona. I militari arrivati sul luogo del ritrovamento insieme ai vigili del fuoco e al personale sanitario, non hanno potuto fare altro che constatare il decesso.

Sul corpo – si apprende ancora dal sito del quotidiano locale – sono state individuate diverse fratture compatibili con una caduta da almeno una decina di metri di altezza. Questo aspetto verrà chiarito all’inizio della settimana prossima, nel corso dell’autopsia richiesta dalla procura per fare luce sulla dinamica dell’episodio.

(Foto di copertina dal sito www.varesenoi.it) 

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127