EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
Alto Varesotto | 13 Ottobre 2021

Covid, pochissimi positivi a Luino e Lavena Ponte Tresa. Cunardo è “free”

A Luino due i bambini sotto i 10 anni che hanno contratto il virus negli ultimi giorni. L’amministrazione cunardese: “Merito di vaccinazioni e rispetto dei cittadini”

Tempo medio di lettura: < 1 minuto

Appare ormai in costante riduzione il numero di persone positive al Covid-19 anche nell’alto Varesotto, grazie al procedere della campagna di vaccinazione che, sul territorio, ha oramai superato di gran lunga l’80% di copertura. I casi sono decisamente sotto controllo anche nei due centri dove le vaccinazioni sono state effettuate in proporzione minore rispetto ad altre aree e dove ATS Insubria ha voluto proporre – fra l’estate e le scorse settimane – anche la disponibilità delle unità mobili di AREU per avvicinarsi maggiormente alla popolazione, ovvero Luino e Lavena Ponte Tresa.

Nella cittadina sul Verbano a oggi, mercoledì 13 ottobre, sono solo 4 le persone attualmente positive e 2 di queste sono bambini al di sotto dei 10 anni, mentre nel paese sulla sponda del Ceresio i cittadini che hanno contratto il Covid-19 negli ultimi giorni sono 2, che vanno così ad aggiungersi a un altro già positivo (in totale sono dunque 3).

Entrambi i sindaci, Enrico Bianchi e Massimo Mastromarino, invitano nuovamente tutti coloro che ancora non hanno aderito alla campagna di vaccinazione a farlo: i luinesi che hanno ricevuto almeno una dose sono 10.500, mentre 8863 hanno completato il ciclo; per quanto riguarda, invece, i tresiani, sono 4020 quelli con almeno una dose e 3400 quelli con ciclo completo.

Buonissime notizie, invece, a Cunardo, dove da qualche giorno non si registrano più nuovi contagi: “Merito di una campagna vaccinale che al momento ha coperto oltre l’82% della popolazione vaccinabile e del rispetto da parte dei cittadini delle regole anti contagio. – è il commento dell’amministrazione della sindaca Pinuccia Mandelli – Non va ora abbassata la guardia per difendere i cunardesi più fragili e chi purtroppo non può vaccinarsi”.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127