Lombardia | 25 Settembre 2021

Covid, nel Varesotto continuano a scendere i casi

Lieve aumento dei positivi tra gli over 75 nell'ultima settimana, ma continua la diminuzione. "Chi non si vaccina ha cinque volte in più la possibilità di infettarsi"

Tempo medio di lettura: < 1 minuto

Nel Varesotto sono in continua diminuzione i casi positivi al Covid-19 nell’ultimo mese. A dirlo, ieri mattina, i responsabili dell’ATS Insubria, nel consueto aggiornamento relativo all’emergenza sanitaria ancora in corso. Dal 26 agosto all’8 settembre su 38.008 tamponi effettuati si sono riscontrati 1.477 positivi, mentre dal 9 settembre al 22 si sono registrati 1.566 contagiati ma su 43.145 tamponi.

Stabile anche il tasso di incidenza negli ultimi sette giorni nei distretti di Luino, Laveno Mombello ed Arcisate, in linea a tutti i dati provinciali. Da quanto si è appreso, sempre in base ai dati medico-scientifici dell’azienda sanitaria, chi non si vaccina, però, ha cinque volte in più la possibilità di infettarsi.

Dal primo al 22 settembre, infatti, nel territorio dell’ATS Insubria in totale si sono registrati 1021 positivi non vaccinati o ciclo vaccinale non completo, con un’incidenza di 2,67 abitanti per 1.000 abitanti, mentre tra i vaccinati sono stati 667 i positivi, ma con un’incidenza dello 0,56 abitanti per 1.000 abitanti.

Da sottolineare anche il lieve aumento dei contagiati, vicino al 10%, degli over 75 nell’ultima settimana. “Speriamo che questo dato non dipenda dai nipoti che contagiano i nonni”, commentano da Varese.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127