Luino | 27 Agosto 2021

“Antichi Organi”, nuovo appuntamento con la rassegna musicale al Santuario del Carmine di Luino

A esibirsi domani sera alle 21, all’organo di Francesco Carnisi risalente al 1857 situato nella chiesa adiacente al lungolago, sarà il maestro Andrea Gottardello

Tempo medio di lettura: < 1 minuto

La 41°esima edizione della rassegna musicale “Antichi Organi, Patrimonio d’Europa”, ideata e diretta da Mario Manzin e Irene De Ruvo e supportata dall’associazione culturale “Antiqua Modicia”, prosegue con un nuovo appuntamento del suo ricco calendario, questa volta a Luino.

Domani, sabato 28 agosto, alle ore 21, al santuario della Madonna del Carmine, si terrà il concerto del maestro Andrea Gottardello, che si esibirà all’organo Francesco Carnisi 1857 con un programma che prevede, tra gli altri, brani di Vivaldi, Bach e Grieg.

Gottardello ha conseguito i diplomi accademici in Pianoforte, Clavicembalo, Organo e Composizione Organistica, perfezionandosi con R. Cappello, H. Czerny, H. Stefanska, T. Poli, R Antonello, M.C. Alain e G. Bovet. È stato insignito di numerosi premi di esecuzione e composizione e le sue composizioni in stile per organo sono edite per Arrnelin (PD). Insegna Teoria, Solfeggio, Armonia, Analisi e improvvisazione pianistica presso l’Accademia Musicale Varesina. Ha recentemente concluso Anne Frank, Een Leven, grande biografia sinfonica per cori e orchestra in 7 quadri. La sua opera L’inquietudine di S. Pietro, su commissione del Teatro di Malta, è stata eseguita al Festival Sinfonico Internazionale de La Valletta dalla Malta Philarmonic Orchestra nel 2020. Dal 2000 è titolare dell’organo meccanico Mascioni in S. Kolbe a Varese.

La rassegna organistica proseguirà anche nel mese di settembre, con una tappa a Besozzo sabato 4, a Laveno Mombello domenica 12 e a Caravate venerdì 17.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127