EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
Laveno Mombello | 17 Agosto 2021

Laveno-Cerro, la SP69 torna “ciclopedonale” a fine mese. Critiche dalla minoranza

Dopo il primo weekend di sperimentazione la giunta ha deciso di riproporre l’iniziativa per 3 domeniche. “Molto rumore per nulla. Iniziativa carente di progettualità”

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Altre tre domeniche con la SP69 a mo’ di ciclopedonale tra Laveno Mombello e Cerro: la prima replica dell’iniziativa portata avanti dalla giunta Santagostino è prevista per il 29 agosto, ma ancora non c’è ufficialità in merito, mentre altre due date verranno programmate prossimamente, ma comunque entro i primi di ottobre, termine fissato dalla Provincia per la possibilità di chiudere la provinciale a tale scopo. Lo si apprende dal quotidiano locale La Prealpina.

Questo è quanto è stato deciso in seguito alle valutazioni effettuate dall’amministrazione comunale dopo il primo finesettimana di sperimentazione del progetto, quello del 31 luglio e 1 agosto scorsi. La soddisfazione per le numerose presenze che hanno invaso la carreggiata, a piedi o in bicicletta, è stata tanta, ma la criticità principale rilevata dal Comune – che ha spinto a riproporre l’iniziativa non più in tutto il weekend ma solo alla domenica – è la necessità di presidiare per tutta la durata della chiusura il tratto di strada che porta a Cerro, che comporta uno sforzo corposo da parte della Polizia locale.

A ciò si sono unite le proteste di alcuni residenti per la viabilità alternativa studiata insieme alla Provincia di Varese per deviare il traffico veicolare e le critiche espresse dai gruppi consiliari di minoranza.

Molto rumore per nulla! E così dopo tante promesse, pubblicità ,interviste su media locali e nazionali, foto con sottosegretari e vari politici provinciali e regionali scopriamo che la ciclo-pedonale Laveno-Cerro ci sarà solo per altre tre date. Cosa hanno da dire i ‘guardiani della rivoluzione’?”: queste le parole dei componenti del gruppo “Il domani inizia oggi”, mentre i consiglieri di “Centrosinistra”, dalle colonne di Prealpina, ritengono più opportuno “considerare altri tipi di proposte” per collegare Laveno alla sua caratteristica e frequentatissima frazione, “più che tentare di dare corpo a un’iniziativa carente di progettualità, utile, per il momento, solo alla politica degli annunci praticata dalla maggioranza”.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127