EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
Roma | 16 Agosto 2021

Fiamme nei boschi, “Conseguenza di un clima che cambia”

Il WWF Italia interviene con una nota sui fenomeni drammatici che tengono in ostaggio il sud: "Riduciamo le emissioni e rafforziamo la resilienza degli ecosistemi"

Tempo medio di lettura: < 1 minuto

“I roghi sono la conseguenza di un problema enormemente serio e preoccupante: la crisi climatica“.

Così il WWF Italia è intervenuto nelle scorse ore, tramite una nota, commentando i drammatici episodio che stanno tenendo in ostaggio le regioni del sud – Sardegna, Calabria, Campania e Sicilia – e che stanno creando, contemporaneamente, situazioni di pericolo e gravi danneggiamenti al patrimonio naturalistico in diverse altre zone del mondo, dal Mediterraneo fino al Polo Nord.

Le conseguenze sono devastanti per la biodiversità – ha fatto notare l’associazione ambientalista – per le persone e per l’economia. Effetti che non si fermano dopo che le fiamme sono state domate, “poiché le foreste distrutte non possono più fornire i tantissimi servizi che offrono alla comunità: riduzione del rischio idrogeologico, difesa del suolo dall’erosione, assorbimento di carbonio, regolazione del ciclo dell’acqua, protezione della biodiversità, riduzione degli effetti degli eventi estremi come le ondate di calore, oltre ad importanti benefici per il turismo e le attività ricreative in genere”.

Ridurre le emissioni di gas serra e rafforzare la resilienza degli ecosistemi, alla luce del ruolo ricoperto dai cambiamenti climatici nel determinare fenomeni così distruttivi, sono interventi che assumono un ruolo ancor più centrale, prioritario e di vitale importanza.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127