EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
Canton Ticino | 11 Agosto 2021

Ticino, dopo un furto fugge dalla Polizia e si getta nel fiume: annegato un 28enne

Si tratta di un 28enne kosovaro già noto alle forze dell’ordine, individuato dagli agenti dopo un furto commesso a Bellinzona nelle prime ore di questa mattina

Tempo medio di lettura: < 1 minuto

Si è concluso in modo tragico il tentativo di fuga di un ladro responsabile di un furto commesso in un appartamento di Bellinzona, in Canton Ticino, e denunciato alla Polizia cantonale intorno alle 7.30 di oggi, mercoledì 11 agosto.

Avviate immediatamente le ricerche, dopo breve tempo una pattuglia di agenti ha individuato l’auto segnalata, all’interno di un parcheggio situato nelle vicinanze di un distributore di benzina a Molinazzo.

Al sopraggiungere della pattuglia, un uomo si è dato alla fuga a piedi in direzione del fiume Ticino. Una volta giunto al fiume vi è entrato e, in balia della corrente, è finito sott’acqua per poi non riemergere. Gli agenti della Polizia cantonale e della Polizia della città di Bellinzona, supportati da un elicottero della REGA, si sono messi a cercare celermente il fuggitivo, individuato e successivamente recuperato ormai privo di vita, poco dopo le 10, all’altezza del Ponte Rosso di Galbisio.

Le verifiche successivamente effettuate hanno permesso di identificarlo: si tratta di un 28enne kosovaro senza fissa dimora, già noto alle forze dell’ordine e con divieto di entrata in Svizzera. Per ragioni d’inchiesta al momento non saranno rilasciate ulteriori informazioni, ma la Polizia cantonale invita eventuali testimoni che hanno assistito ai fatti a mettersi in contatto telefonando allo 0848 25 55 55.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127