Grantola | 3 Agosto 2021

Sicurezza e nuovi guard-rail: da fine agosto chiusa per due mesi la provinciale fra Grantola e Cunardo

La Provincia ha previsto uno stop alla circolazione di due mesi, per consentire l’attuazione dell’intervento. Comune al lavoro per limitare i disagi dei residenti

Tempo medio di lettura: < 1 minuto

Prenderanno il via alla fine di agosto, precisamente da lunedì 30, alcuni importanti lavori di messa in sicurezza sulla SP 43, la strada che collega Grantola a Cunardo.

Ad annunciarlo a tutti i concittadini è stata l’amministrazione comunale grantolese: si tratterà – hanno spiegato dal Comune con una nota – di un intervento che comporterà l’allargamento e la sostituzione di circa 100 metri di guard-rail nella parte iniziale della salita verso Cunardo. Per poter effettuare questi lavori, però, la Provincia di Varese ha evidenziato la necessità di bloccare completamente il transito dei veicoli lungo quel tratto di strada: per poter garantire la tenuta delle nuove barriere, infatti, occorrerà scavare per quasi tutta la larghezza della carreggiata.

Per questo motivo è stata prevista la sospensione totale della circolazione veicolare per tutta la durata dei lavori, che è stata quantificata in circa 2 mesi e dunque fino al prossimo 30 ottobre.

Per raggiungere Cunardo, Lavena Ponte Tresa e Varese sarà quindi necessario utilizzare la SP 30 di Ferrera o il Brinzio. Per i residenti di via Provinciale, l’area soprastante la zona di intervento, che devono recarsi verso Mesenzana o Luino principalmente per lavoro, – conclude l’amministrazione di Grantola – “stiamo cercando la possibilità di creare aree di sosta riservate, da raggiungere a piedi, ma a valle della zona di interruzione, al fine di evitare il disagio di fare il giro da Ferrera”. Ulteriori comunicazioni verranno date nei prossimi giorni, mentre dal Comune si dicono a disposizione dei cittadini per ulteriori chiarimenti. (Immagine di copertina da Google Maps)

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127