EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
Maccagno con Pino e Veddasca | 19 Luglio 2021

Covid, Maccagno: 90mila euro per le attività economiche, commerciali e artigianali

Impegno Civico: "Boccata d'ossigeno per colo che, avendo attività in proprio, sono stati coinvolti nell'emergenza. Un segnale di reale vicinanza ai nostri commercianti"

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Il Comune di Maccagno con Pino e Veddasca sta terminando l’iter per l’assegnazione dei contributi a fondo perduto per le spese di gestione sostenute dalle attività economiche, commerciali e artigianali. Seguendo il disposto del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 24 settembre 2020, per fronteggiare le difficoltà correlate all’epidemia della COVID-19, l’amministrazione oggi è pronta a dare una risposta concreta ai nostri operatori economici.

“Abbiamo ricevuto ben 41 domande (sostanzialmente tutti gli operatori del nostro territorio) per coloro che, nel corso del 2019, avevano subito uno stop di almeno 15 giorni consecutivi – commentano dal gruppo ‘Impegno Civico’ -. Per questo gruppo di domande, la dotazione economica prevista nel bando era di 22.454 euro“.

Altre 19 domande sono arrivate (e tutti questi rientravano anche nel gruppo precedente) per coloro che avevano avuto un calo di fatturato tra il 2019 e il 2020 di almeno il 30% – continuano ancora-. Anche in questo caso, la dotazione economica prevista nel bando era di 22.454 euro. Qui non si è trattato di una semplice divisione, ma si è ovviamente tenuto conto del valore del fatturato perso”.

Nelle prossime settimane (agosto permettendo) si procederà all’emissione dei mandati di pagamento ma, fin d’ora, l’amministrazione anticipa che nella seconda parte dell’anno provvederà a emettere il bando relativo al 2021 (la cui dotazione totale è di 22.454 euro) e entro il 30 giugno prossimo dovrà essere chiusa la procedura anche per il 2022 (con una ulteriore dotazione totale di 22.454 euro).

Faremo il possibile per essere puntuali con le tempistiche – concludono -, convinti come siamo che anche questi fondi sono una boccata d’ossigeno per coloro che, avendo un’attività in proprio, sono stati coinvolti nell’emergenza epidemiologica. Un segnale reale di vicinanza ai nostri commercianti, l’unico modo che noi conosciamo per dare risposte tangibili ai problemi che ci vengono posti”.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127