Luino | 13 Luglio 2021

Farmacia e Croce Rossa di Luino e Valli, tamponi a 160 ragazzi per le vacanze estive

Un lavoro di prevenzione e controllo a supporto dell'oratorio di Luino, effettuato domenica per consentire la partecipazione in sicurezza alla vacanza in Valtellina

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Un’importante iniziativa di prevenzione e di controllo è stata messa in atto dalla Croce Rossa di Luino e Valli e dalla farmacia comunale di Luino a supporto dell’oratorio di via San Pietro.

Sono infatti 130 i ragazzi che domenica 11 luglio (altri 30 il prossimo weekend) hanno fatto il tampone rapido al fine di consentirne la partecipazione in sicurezza alla vacanza estiva dell’oratorio in Valtellina. La parrocchia di Luino ha messo a disposizione gli spazi, divisi in tre aree per consentire maggiore operatività e minore assembramento.

La farmacia comunale, come servizio operativo del Comune di Luino, ha curato i rapporti con ATS e si è occupata della registrazione di tutti gli esiti nel sito della Regione con emissione di relativo Green Pass. La Croce Rossa ha messo a disposizione dodici operatori per la logistica, coordinati dalla referente Area Emergenza, Manola Scodeggio, e tre sanitari per l’effettuazione del tampone: Sorella Almonte Lalli del corpo militare delle crocerossine e i dottori Gabriele Camboni e Paolo Portentoso, volontari CRI.

Il tutto è nato dall’esigenza di garantire maggiore serenità alle famiglie dei 160 partecipanti le due vacanze estive; don Giuseppe Cadonà, responsabile dell’oratorio, ha voluto fortemente andare incontro a questa esigenza, mettendo a disposizione le risorse per organizzare l’effettuazione dei tamponi rapidi. La parrocchia ha trovato subito porte aperte dal Comune di Luino ed in particolare dalla dottoressa Lucia Guagno della farmacia comunale. Il supporto della Croce Rossa è stato la naturale chiusura del cerchio.

“Sono stato presente tutta la mattina all’oratorio di Luino con il nostro personale CRI e mi sono reso conto di quanto, ancora oggi, siano importanti queste iniziative di tamponamento – ha commentato Pierfrancesco Buchi, Presidente della Croce Rossa di Luino e Valli –. 160 famiglie hanno condiviso con noi la necessità di questo controllo nell’interesse esclusivo dei ragazzi partecipanti alle vacanze estive. Il virus e le sue varianti ci sono e circolano ancora, ma promuovere ed aderire a queste iniziative prima di eventuali partenze di gruppo, non è solo un bene per la propria salute, ma soprattutto un segno di rispetto verso gli altri partecipanti”.

“Don Giuseppe e i volontari dell’oratorio sono stati fin da subito sensibili al tema e di questo siamo molto contenti. Vorrei ringraziare Teresa, Gabriele, Paolo, Manola e tutti i volontari di Croce Rossa presenti durante questa domenica mattina ed per il prossimo weekend; è stato un lavoro di squadra fatto bene, con professionalità e dedizione, per la nostra comunità ed in particolare per i giovani”, ha spiegato ancora Buchi.

“E’ un servizio alle famiglie ed una collaborazione stretta con la Parrocchia e la Croce Rossa che come amministrazione comunale abbiamo sposato fin da subito. Stiamo cercando di fare rete per il bene della nostra comunità non solo nell’ambito della salute, che in questa emergenza ci vede particolarmente attenti, ma anche in tutto il panorama sociale e culturale”, così commenta il consigliere comunale Paolo Portentoso, delegato per il Comune a seguire tutte le attività in ambito sanitario sul territorio.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127