EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
Porto Valtravaglia | 13 Giugno 2021

Porto Valtravaglia, stop alla “piscina” per bambini in riva al lago

Il parere negativo per la realizzazione della vasca con giochi d'acqua è arrivato dalla Provincia. Il sindaco Colombaroli: "Al lavoro per altra soluzione"

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Negli scorsi giorni è arrivato il parere negativo per la realizzazione di una piscina interrata, dedicata ai bambini con alcuni giochi d’acqua, all’interno della spiaggia Lido, presente nel centro di Porto Valtravaglia, sistemata lo scorso anno dall’amministrazione comunale. Il progetto era stato presentato a Villa Recalcati dall’Autorità di bacino lacuale dei laghi Maggiore, Comabbio, Monate e Varese.

Il diniego è arrivato dalla Commissione per il paesaggio della Provincia di Varese, a causa dell’idea di riqualificare la spiaggia costruendo un nuovo muretto, che invece è stato giudicato un ostacolo per gli avventori, mentre ha autorizzato i lavori di riqualificazione e manutenzione delle strutture presenti in stato di degrado.

Oltre alla realizzazione del muretto, l’intervento prevedeva anche la sistemazione dell’arenile. Il parere negativo è arrivato, tra le tante cose, a causa del “moto ondoso delle acque, che sottrae annualmente grandi porzioni della spiaggia che digrada naturalmente verso il bacino lacuale”. Si tratta un problema noto su tutto il litorale, che spesso, soprattutto in inverno, vede le spiagge erose a causa delle piogge e dell’innalzamento del livello del lago.

Dalla relazione tecnica del Settore Territorio della Provincia si evince che mancano “gli elaborati minimi sufficienti alla valutazione dell’intervento, con l’auspicio che venga redatto un progetto maggiormente articolato e finalizzato a una migliore e sicura fruizione dell’arenile da parte di tutti”. Le criticità, infatti, riguardano le notevoli dimensioni del manufatto che più che una vasca per bambini le avvicinano ad una struttura simile ad una piscina; in questo senso sono previsti specifiche documentazione tecniche non ancora elaborate.

“Non ci aspettavamo un simile esito del nostro progetto – spiega il sindaco Ermes Colombaroli -. Il muro di contenimento ci avrebbe permesso di realizzare una piscina per i bambini dai 2 ai 6 anni. Avrebbe permesso ai piccoli di divertirsi e sarebbe stata una grande attrazione anche per i turisti stranieri. Ora stiamo compiendo le verifiche necessarie e chiederemo alla Provincia un incontro per parlare con la responsabile che ha bocciato il progetto. Cercheremo di redarre una variante per far approvare il progetto”.

“Nel caso non ci sarà questa possibilità – conclude il primo cittadino -, presenteremo un’altra proposta: come fatto alle Fontanelle di Germignaga e al Parco a Lago di Luino, ci piacerebbe posizionare le fontanelle con una piattaforma in cemento, utilizzando la nostra rete idrica. Nelle prossime settimane ne sapremo sicuramente di più”.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127