EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
Luino | 12 Giugno 2021

Lavori tra Luino e Colmegna, il cantiere pronto a ridursi. Al lavoro anche di notte

Verso la conclusione dei lavori dopo il lungo intervento su una delle arterie più importanti della zona. Palazzo Serbelloni e Anas insieme per ridurre i disagi

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Proseguono ancora a spron battuto, nonostante i ritardi già annunciati da Anas nelle scorse settimane, i lavori lungo i viadotti presenti sulla strada statale 394 tra Luino e Maccaagno con Pino e Veddasca. Da marzo il cantiere è raddoppiato, arrivando a toccare anche 800 metri circa di lunghezza dalla galleria di Colmegna Nord all’ingresso della città lacustre.

Nelle scorse sono state diverse le segnalazioni riguardanti lunghe code, ma ad oggi la situazione sembra tornata alla normalità, grazie alla sistemazione e alla regolazione dei semafori intelligenti posizionati dalla ditta incaricata da Anas a compiere i lavori.

In totale sono quattro i lotti di intervento: i viadotti C e D sono ormai in fase di ultimazione, risultato che fortunatamente andrà a ridurre la lunghezza del cantiere, mentre i lavori sui viadotti A e B, che termineranno con tutta probabilità nel gennaio 2022, inizieranno a breve e interesseranno un tratto di strada che si è avvicina al centro cittadino.

Per questa ragione il sindaco Enrico Bianchi si sta confrontando con Anas per evitare ulteriori disagi lungo l’arteria che collega il territorio luinese al Canton Ticino, tramite il valido di Zenna. “Contiamo nella collaborazione dei tecnici per il posizionamento dei movieri, utili per rendere il traffico nell’area del semaforo più fluido, soprattuto durante i weekend, in vista della zona bianca, momento in cui inizieranno ad arrivare ancora più turisti di oggi”, commenta il sindaco.

In questo senso l’amministrazione comunale e la Polizia locale, già negli scorsi mesi, hanno studiato una piccola “rivoluzione” alla viabilità in centro, in modo da rendere più leggera la circolazione negli snodi principali della città, soprattutto nelle ore di punta quando i frontalieri si muovono per far rientro nelle proprie abitazioni.

Allo stesso tempo, però, prosegue il confronto e il monitoraggio con Anas per quanto riguarda la calibratura e la regolazione dei semafori per ovviare ai disagi lungo la statale, che vengono modificate ad ogni spostamento del cantiere.

Con la riduzione del cantiere, nei prossimi giorni, filtra ottimismo non solo tra le amministrazioni comunali interessate, ma anche tra la popolazione, ma la vera incognita rimarrà l’introduzione della zona bianca, con l’arrivo dei turisti stranieri che stanno iniziando ad arrivare sul Verbano per trascorrere le vacanze in riva al lago. Per questa ragione, nei prossimi giorni i lavori saranno effettuati anche nelle ore notturne.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127