EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
Lavena Ponte Tresa | 14 Maggio 2021

“MAD 21037-Muri Artistici Diffusi”, a Lavena Ponte Tresa tutto pronto per la seconda edizione

Tante le iniziative che da giugno a settembre torneranno a colorare il paese sul Ceresio coinvolgendo tanti giovani insieme a Seacreative e ad Andrea Ravo Mattoni

Tempo medio di lettura: 3 minuti

La ripartenza dopo la pandemia passa anche dall’arte e per il secondo anno il Comune di Lavena Ponte Tresa promuove MAD 21037 Muri Artisti Diffusi, il progetto volto al coinvolgimento dei giovani alla vita sociale e alla prevenzione del disagio giovanile realizzato in collaborazione con l’Associazione Wg Art.

Tra giugno e settembre una serie di iniziative animerà la città partendo dalla street art, MAD è infatti l’acronimo di Muri Artistici Diffusi e proprio su alcuni muri della città gli artisti dipingeranno insieme ai ragazzi che vorranno partecipare. Il logo di questa seconda edizione e la grafica coordinata si rinnova con un nuovo colore di sfondo: il rosa. Il progetto infatti si riconferma negli intenti ma si aggiorna con nuove proposte.

MAD vede coinvolti i pennelli di Seacreative e le bombolette spray di Andrea Ravo Mattoni, per concludere a settembre con la realizzazione di un’opera collettiva Hall of fame sul muro della passeggiata del lungolago.

“Con grande soddisfazione – spiega il sindaco di Lavena Ponte Tresa Massimo Mastromarino – rinnoviamo questo importante progetto che lo scorso anno, nonostante l’emergenza sanitaria, ha coinvolto unito e i giovani e i cittadini nel segno dell’arte. Proprio i giovani hanno dovuto subire le maggiori limitazioni quindi l’impegno dell’Amministrazione vuole partire proprio da loro e offrire delle occasioni per conoscere, confrontarsi e magari scoprire una nuova passione”.

Seacreative lavorerà lunedì 7 giugno sul muro della scuola primaria “Alessandro Manzoni” e, con la supervisione dell’artista, gli alunni della scuola “si sporcheranno le mani”. I ragazzi potranno seguire e partecipare a tutte le fasi necessarie per creare un murales, studiato precedentemente dall’artista, passando dalla preparazione dei colori, alla colorazione, dando così vita ad un’opera di arte partecipata.

Andrea Ravo Mattoni ha invece scelto un grande artista come Pier Francesco Mazzucchelli, detto il Morazzone, per il soggetto della sua opera e lavorerà dal 1 al 4 luglio. È la prima volta che l’artista si confronta con un’opera del Mazzucchelli, tra i maestri del periodo della Controriforma in Lombardia autore di grandi capolavori.

“Questo progetto – spiega Valentina Boniotto, assessore alla Cultura di Lavena Ponte Tresa – è partito con una buona partecipazione, purtroppo gli eventi legati al Covid hanno imposto di rivedere il programma nella prima fase che è stata prevalentemente di tipo teorico.  Quest’anno torniamo propostivi e riproponiamo due giorni di workshop per i ragazzi, perché abbiano la possibilità di sperimentare direttamente e in modo operativo questo strumento di comunicazione che è l’arte di strada e di confrontarsi con un artista di rilievo internazionale come Ravo”.

La partecipazione è aperta a tutti i ragazzi che abbiano voglia di sperimentare una esperienza nuova e che non necessariamente abbiano inclinazioni artistiche. MAD è, infatti, un progetto di politiche giovanili che non ricerca nuovi talenti, ma che utilizza l’arte come mezzo di aggregazione e socializzazione.

Dopo il grande successo dello scorso anno il progetto si concluderà a settembre con il weekend dedicato alla realizzazione della Hall of Fame lungo il muro della passeggiata del lungolago in una performance live painting murales.

“Siamo felici di questa seconda annualità – afferma Ileana Moretti, presidente di WgArt – che ci dà l’opportunità di proseguire il progetto iniziato l’anno scorso, anche se sempre condizionati dalla emergenza nazionale. Siamo felici di aver trovato una amministrazione che sappia dare spazio all’arte e ai giovani, che cerchi di parlare linguaggi contemporanei e cerchi di aprirsi nei confronti del territorio in tutte le direzioni, rivolgendosi ai giovani e agli spazi a loro dedicati. Anche quest’anno lasceremo sul territorio delle espressioni artistiche che daranno modo di coinvolgere la cittadinanza e pensare”.

Chiunque può partecipare mandando una mail a madwgart@gmail.com. MAD 21037 è anche su Instagram: @madwgart – #mad21037. Per ulteriori informazioni è possibile telefonare al numero 335 5860986.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127