EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
Luino | 22 Aprile 2021

SAP e Croce Rossa di Luino e Valli insieme per la formazione della Polizia di Stato

Il presidente Buchi: “Protocollo di collaborazione modo per dimostrare il nostro sostegno”. Prossimo step i corsi per uso del defibrillatore e manovre salvavita

Tempo medio di lettura: 3 minuti

Nella giornata del 20 aprile si è tenuto un seminario organizzato in concerto tra il Sindacato Autonomo di Polizia e la Croce Rossa Italiana, Comitato di Luino e Valli sui temi del Diritto Internazionale Umanitario dei conflitti armati e del Diritto dell’immigrazione nell’ambito del protocollo d’intesa stipulato per la formazione del personale di Polizia di Stato nel primo soccorso, manovre salvavita e della diffusione dei principi di Croce Rossa e del Diritto Internazionale Umanitario.

All’incontro hanno partecipato oltre cinquanta membri della Polizia di Stato e il Questore di Varese dott. Michele Morelli che ha introdotto il seminario riconoscendo anche il merito del Sindacato nell’organizzazione di una tale occasione di formazione. Per Croce Rossa Luino e Valli, oltre ai relatori, è intervenuto il Presidente Cav. Dott. Pierfrancesco Buchi che ha portato i saluti dei 250 volontari del proprio Comitato.

La prima parte dei lavori è stata condotta dall’Avv. Luca Gentilini, volontario di Croce Rossa e istruttore di Diritto Internazionale Umanitario, che ha parlato dell’importanza del ruolo di Croce Rossa nelle situazioni di conflitto armato internazionale ed interno, dell’evoluzione normativa sino alle IV Convenzioni di Ginevra del 1949 e delle categorie protette dalle predette convenzioni, soffermandosi inoltre sulle regole che devono essere rispettate dalle parti belligeranti nella conduzione delle ostilità.

La seconda parte dei lavori ha visto l’intervento della Dott.ssa Federica Scorciapino, volontaria di Croce Rossa e di Avvocato di strada ODV, che ha trattato, nell’ambito del diritto dell’immigrazione, i temi della procedura di riconoscimento della protezione internazionale e speciale, del rilascio del c.d. permessi di soggiorno per casi speciali e dell’importante e attuale tematica dei minori stranieri non accompagnati.

A conclusione dei lavori è intervenuto il sovrintendente e segretario locale SAP di Luino dott. Alessandro Ongetta che ha condiviso la propria esperienza professionale maturata nell’ambito del diritto dell’immigrazione tanto sul territorio quanto all’estero, sottolineando il ruolo fondamentale degli operatori della Polizia di Stato nel collaborare con le altre realtà in grado di fornire assistenza umanitaria alle persone costrette ad abbandonare il proprio paese a causa di conflitti o di altre situazioni ostili.

Questa prima fase di collaborazione con il SAP si concluderà il mese prossimo con la partecipazione di numerosi agenti iscritti al Sindacato al corso di formazione per l’acquisizione della qualifica di operatore addetto all’uso del defibrillatore semiautomatico BLSD nonché per l’acquisizione della qualifica di Esecutore di Manovre Salvavita sia per adulti che in età pediatrica.

“Ci sentiamo molto vicini al Sindacato Autonomo di Polizia per le iniziative di sensibilizzazione che sta portando avanti su diversi fronti: – commenta Pierfrancesco Buchi, Presidente della CRI di Luino e Valli – dallo sconforto degli operatori del comparto sicurezza spesso aggrediti e non adeguatamente protetti, all’autorevolezza della Polizia a volte sminuita dagli attacchi mediatici, dalla necessità di maggiori tutele legali all’adozione di strumenti idonei che rendano il servizio più sicuro. Sono argomenti forti, che trovano la nostra condivisione, perché anche noi lavorando al fianco delle Forze dell’Ordine negli interventi, capiamo bene queste preoccupazioni. Il protocollo di collaborazione firmato tra SAP e CRI è un modo per dimostrare il nostro sostegno alla Polizia di Stato”.

“Io e Federica – afferma Luca Gentilini, relatore e consigliere della CRI di Luino e Valli – abbiamo ricevuto subito dopo il convegno feedback molto positivi. Siamo contenti che gli argomenti abbiano destato interesse. Abbiamo cercato di trasmettere, oltre ai contenuti, anche la passione che mettiamo nel nostro impegno di volontari di Croce Rossa. Ringrazio il Sindacato Autonomo di Polizia per aver reso possibile questo momento di incontro e confronto, auspico che la collaborazione tra Polizia di Stato e Croce Rossa Luino e Valli possa proseguire anche nelle attività sul campo a supporto dei migranti e delle persone più vulnerabili”.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127