EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
Grantola | 11 Aprile 2021

“Strade Pulite” tra Grantola e Cunardo, raccolti 24 sacchi di rifiuti. Il grazie del sindaco

Boscardin: “Le amministrazioni non hanno la forza di garantire questa pulizia, ma il rispetto dell'ambiente e il senso civico devono essere proprie di ogni cittadino”

Tempo medio di lettura: < 1 minuto

“Strade Pulite” non si ferma mai: l’attività del gruppo – sempre più numeroso – di volontari che si danno da fare per ripulire dai rifiuti abbandonati dagli incivili le tante aree boschive e limitrofe alle strade principali del Varesotto (e non solo) è ormai una realtà più che consolidata sul territorio.

Dopo aver trascorso Pasqua e Pasquetta in Valcuvia – raccogliendo una ventina di sacchi di rifiuti vari e imbattendosi anche in pannolini gettati in mezzo agli alberi –, venerdì 9 aprile l’instancabile colonna del collettivo, Ermanno Masseroni, insieme a Luciano e M., si è rimboccato le maniche e si è dedicato alla statale 43 che da Grantola porta verso Cunardo.

Due chilometri di strada, sette ore di lavoro ed ecco il risultato: ventiquattro sacchi di rifiuti, di cui otto di vetro e lattine, più un paio di copertoni e cerchioni di automobili e persino quattro racchette da tennis.

Ai volontari è giunto il ringraziamento del sindaco di Grantola, Adriano Boscardin: “Non posso far altro che ringraziare, a nome di tutta la popolazione i volontari dell’associazione ‘Strade Pulite’. È impensabile quanti rifiuti abbiano raccolto in pochi chilometri di provinciale. Le amministrazioni non hanno la forza di garantire questa pulizia, ma il rispetto dell’ambiente e il senso civico devono essere proprie di ogni cittadino. Il mio appello è rivolto a tutti quindi, non buttate rifiuti o spazzatura in giro, usate la raccolta differenziata e le aree ecologiche preposte”.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127