EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
Varese | 11 Aprile 2021

Gli Europei Assoluti di canottaggio sul lago di Varese si chiudono con 3 ori per gli azzurri

La nazionale ha portato a casa anche due argenti e tre bronzi. Nella giornata conclusiva presenti anche il governatore Fontana e i ministri Garavaglia e Giorgetti

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Un po’ di pioggia, ma meno di quella prevista, ha accompagnato l’emozionante ultima giornata degli Europei Assoluti di canottaggio alla Schiranna di Varese che ha visto scorrere una dopo l’altra 40 gare e assegnare le 72 medaglie e i titoli continentali in palio.

Gli azzurri in lizza per una medaglia erano 15 e 8 equipaggi tricolori sono effettivamente poi saliti sul podio per 3 ori, 3 argenti e 2 bronzi totali. L’Italia chiude gli Europei al terzo posto del medagliere; primo per la Gran Bretagna che torna a casa con 12 medaglie (5 ori, 4 argenti, 3 bronzi) e secondo per l’Olanda (2 ori, 4 argenti e 3 bronzi).

“È stato un evento all’insegna di una serie di stringenti misure sanitarie, ma l’importante è che ci sia lo sport europeo – dichiara Davide Galimberti, presidente del Comitato Organizzatore –.Varese ancora una volta è stata protagonista del grande canottaggio internazionale. Il mio grazie va a tutta la macchina organizzativa che ha reso possibile la realizzazione dell’evento e a tutti glie enti e gli sponsor che ci hanno sostenuto ”.

“C’è grande soddisfazione per il lavoro svolto in questi mesi ma specialmente nell’ultima settimana – spiega Pierpaolo Frattini, Direttore Generale del Comitato Organizzatore varesino –. Ringraziamo di cuore tutti i volontari, le persone coinvolte, le istituzioni e gli sponsor che ci sono stati vicini. Abbiamo ricevuto i complimenti da parte di tutti e questo è un successo da condividere e che ci spinge a continuare su questa strada anche per il futuro. L’anno prossimo a luglio, infatti, Varese ospiterà il Campionato del Mondo Under 19 e Under 23 e a giugno del 2023 avremo la seconda tappa di Coppa del Mondo”.

Oggi, nell’ultima giornata di gare, sulla tribuna centrale della Schiranna hanno presenziato diverse autorità locali e nazionali: Massimo Garavaglia, Ministro del Turismo, il varesotto Giancarlo Giorgetti, Ministro alle Attività Produttive, Antonio Rossi, Sottosegretario della Regione Lombardia con delega allo Sport, alle Olimpiadi 2026 e ai Grandi eventi, Attilio Fontana, attuale Governatore della Regione Lombardia e Sindaco di Varese dal 2006 al 2016, Davide Galimberti, Sindaco di Varese, e Valentina Vezzali, Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio con delega allo Sport che proprio in questa occasione ha debuttato nel suo nuovo ruolo.

Le medaglie d’oro sono andate al collo di Martino Goretti, Antonio Vicino, Patrick Rocek e Niels Torre nel quattro pesi leggeri, della varesina Federica Cesarini e della compagna Valentina Rodini nel doppio pesi leggeri femminile – al termine di una gara dominata dall’inizio alla fine – e di Simone Venier, Andrea Panizza, Luca Rambaldi e Giacomo Gentili, primi nel quattro di coppia maschile.

Tre gli argenti: il singolo pesi leggeri maschile di Gabriel Soares, brasiliano naturalizzato italiano e residente da quattro anni a Buguggiate, il due senza pesi leggeri maschile di Simone Mantegazza e Simone Fasoli e il due senza maschile di Matteo Lodo e Giuseppe Vicino. Due, infine, i bronzi: il quattro senza maschile di Marco Di Costanzo, Giovanni Abagnale, Bruno Rosetti e Matteo Castaldo e il doppio pesi leggeri maschile di Stefano Oppo e Pietro Ruta.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127