EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
Varese | 22 Marzo 2021

Covid, tante famiglie luinesi a Varese per chiedere la riaperture delle scuole

L'iniziativa, che ha coinvolto oltre mille persone, si è tenuta ieri ai Giardini Estensi, nel massimo rispetto delle regole. "I bambini devono tornare a scuola"

Tempo medio di lettura: < 1 minuto

In tutta Italia ieri sono state migliaia le famiglie, con bambini e bambine al seguito, che hanno aderito alla manifestazione “Prima a scuola!”, organizzata dai genitori per sostenere la necessità di tornare sui banchi di scuola per tutti gli alunni e le alunne del territorio.

Così, oltre ai numerosi striscioni posizionati davanti agli ingressi dei plessi scolastici, raffiguranti disegni e frasi rivolte dai piccoli al Governo e a Regione, per chiedere la riapertura delle scuole, i genitori sono tornati a far sentire la loro voce con iniziative anche in provincia di Varese, nel massimo rispetto delle regole, con le forze dell’ordine che hanno controllato le aree coinvolte.

E ieri pomeriggio ai Giardini Estensi, dove si sono radunate oltre 1000 persone, vi erano anche tante famiglie luinesi (delle scuole di Luino, Voldomino, Creva e Dumenza), che hanno partecipato per dimostrare tutti i loro disagi e il loro disappunto per la chiusura degli istituti di ogni ordine e grado, come previsto dalle nuove disposizioni anti-Covid.

Secondo mamme e papà, infatti, la scuola è un luogo sicuro, che tutela maggiormente, rispetto ad altri luoghi, la salute dei loro figli. “Ormai è noto quanto la DAD sia difficoltosa e dispersiva, senza dimenticare il fatto che si impara poco. È necessario tornare sui banchi di scuola, prima di tutto per la loro quotidianità”, hanno commentato diversi genitori partecipanti.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127