EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
Maccagno con Pino e Veddasca | 10 Febbraio 2021

La Forcora innevata attende gli sciatori

Il sindaco Passera: “È importante ripartire, è lavoro per intere famiglie”. Primo giorno di riapertura mercoledì 17 febbraio, ecco come funzionerà l’impianto

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Tutto è pronto per la riapertura degli impianti sciistici da lunedì 15 febbraio e la Forcora, imbiancata anche dalle recenti nevicate, ormai non vede l’ora.

L’unico comprensorio del Varesotto, a Maccagno con Pino e Veddasca, tornerà attivo mercoledì 17 e poi resterà aperto nel finesettimana, da venerdì a domenica. I tecnici e gli addetti hanno lavorato duramente in questi ultimi mesi, sia per ripristinare l’impianto e la pista, entrambi fortemente danneggiati dall’alluvione di fine agosto, sia per poter creare le condizioni che ne consentiranno l’uso con tutta la sicurezza richiesta dalle disposizioni attualmente vigenti in materia di prevenzione del contagio da Covid-19.

Come ha spiegato il sindaco Fabio Passera, sul quotidiano La Prealpina, un’ordinanza regionale prevede una limitazione della portata oraria del 50% e dunque gli skipass che potranno essere attivati in Forcora saranno 360 all’ora, rispetto ai consueti 720.

In questi giorni verrà reso disponibile, sia sul sito del Comune sia su quello di Forcora Ski, un link attraverso il quale sarà possibile effettuare la prenotazione dello skipass, compreso il pagamento tramite PayPal. Per quanto riguarda invece il noleggio delle attrezzature, chi vuole ricorrervi dovrà accertarsi telefonicamente della disponibilità del materiale, prima di prenotare il proprio slot per l’impianto.

L’obbligatorietà della prenotazione, come sottolinea Passera, è certamente un’importante “opportunità per avere numeri precisi su chi arriva, per evitare code allo skilift e favorire il distanziamento.

“La neve c’è ancora – evidenzia, sempre sulle colonne di Prealpina, il primo cittadino – e questo è importante per ripartire. Il tempo perduto in questi mesi, lo abbiamo detto e lo ripetiamo ancora, è stato il tempo del rispetto delle regole per circoscrivere questo maledetto virus. Sarebbe da ipocriti dire che è stato tutto deciso a cuor leggero, anche perché la struttura è pubblica ma coinvolge un’attività lavorativa professionale di persone che si sono aggiudicate un bando, con investimenti fatti dal Comune ancora pochi mesi fa, quando l’alluvione ha distrutto il terreno nel sedime degli impianti di risalita. Ricordo che attaccato alla Forcora vi è pure un ristorante, sempre in un edificio pubblico, parliamo quindi del lavoro di famiglie intere”, conclude Passera.

Per informazioni generali e prenotazioni è possibile contattare Elisa al numero +39 3491904911, mentre per informazioni su pista e impianto Ivan al numero +39 3346202219. La pagina Facebook di Forcora Ski è disponibile a questo link. (Foto di Simone Riva Berni)

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127