EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
Cittiglio | 4 Febbraio 2021

“All’ospedale di Cittiglio è SOS personale e Regione non usa le risorse del Governo per assumere medici”

Il consigliere regionale Astuti (Pd): “Stanziati 166 milioni per le assunzioni, non utilizzarli è uno spreco imperdonabile. Strutture a rischio ridimensionamento”

Tempo medio di lettura: < 1 minuto

“La Regione non utilizza le risorse stanziate dal Governo per l’assunzione dei medici, mentre negli ospedali, tra gli altri Saronno, Angera e Cittiglio, è SOS personale”: a lanciare l’accusa è il consigliere regionale del Partito Democratico Samuele Astuti.

“Il decreto 34 del 2020 relativo alle misure urgenti in materia di salute, sostegno al lavoro e all’economia connesse all’emergenza Covid – spiega Astuti – ha stanziato oltre 166 milioni di euro, denaro che la Regione non ha utilizzato per l’assunzione di medici e infermieri, come era indicato esplicitamente nel decreto, ma, come si evince dalla delibera del 29 gennaio scorso ‘tenuto conto anche del contesto di riferimento in continuo mutamento, saranno oggetto di programmazione specifica nel 2021’ ”.

“Un errore – prosegue il consigliere dem – tanto più eclatante se si pensa alle condizioni, tra gli altri, degli ospedali di Saronno, Angera e Cittiglio, dove la carenza di personale è ormai insostenibile e il rischio di un ridimensionamento delle strutture fin troppo reale”.

“Avere a disposizione delle risorse nazionali e non utilizzarle è uno spreco imperdonabile. È fin troppo evidente che non si può pensare di uscire dall’emergenza Covid senza l’assunzione a breve di medici e infermieri. In caso contrario, il rischio di tornare in zona rossa resta reale”, conclude Astuti.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127