EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
Lombardia | 22 Gennaio 2021

Covid, “Fontana inadeguato, d’accordo con Salvini: Lombardia merita di più”

Lo dice Alfieri. Il consigliere Astuti: "Da una settimana in zona rossa perchè Regione ha sbagliato a calcolare RT? Fontana e Moratti spieghino". Replica Monti

Tempo medio di lettura: 2 minuti

“Fontana e Moratti spieghino subito e in modo convincente se da una settimana siamo in zona rossa perché la Regione Lombardia ha sbagliato a calcolare l’RT. Inutile dire che sarebbe un errore molto grave, che ha avuto ricadute pesanti sulla vita dei lombardi, sugli studenti che non sono andati a scuola, sui ristoratori e sui negozianti che hanno dovuto tenere chiuse le loro attività”.

Così inizia l’intervento il capodelegazione in commissione sanità del gruppo regionale del Pd Samuele Astuti, alla notizia pubblicata dal Corriere.it secondo cui la Lombardia potrebbe tornare in zona arancione se oggi la Regione comunicasse di avere erroneamente calcolato il valore dell’indice RT, determinando così la collocazione in zona rossa.

“Se, dopo giorni di polemiche e di ricorsi, la responsabilità della serrata fosse della Regione – prosegue Astuti -, Fontana dovrebbe perlomeno chiedere scusa pubblicamente e con lui tutti gli esponenti del centrodestra regionale che hanno accusato il Governo di aver voluto affossare la Lombardia e la sua economia“.

È incredibile che la regione Lombardia abbia sbagliato a trasmettere i dati sul Covid, costringendo i cittadini, le aziende e i lavoratori a subire le regole della zona rossa – commenta il senatore del Pd Alessandro Alfieri -. Ma ancora più incredibile è che ora il presidente Fontana gridi al complotto e non ammetta l’errore compiuto dalla sua amministrazione. Da mesi osserviamo una gestione non trasparente dei dati sulla pandemia e una incapacità totale nell’affrontare una emergenza che dovrebbe invece vedere l’amministrazione regionale collaborare in maniera continuata e aperta con Sindaci e opposizioni”.

La Lombardia, per l’importanza che ricopre sul piano economico e produttivo, non può permettersi, dopo essere stata la regione più colpita dal virus, un governo così inefficiente. Per una volta tanto Salvini ha detto una cosa giusta: la nostra regione si merita di più. Ma allora c’è bisogno di un governo forte e competente, e non è quello di Fontana, che sappia trasmettere i dati corretti sulla pandemia e aiuti la regione ad uscire dalle difficoltà”, conclude Alfieri.

Sono ridicole, senza fondamento e strumentali le accuse del consigliere del Partito Democratico, Samuele Astuti, riguardo ai dati forniti da Regione Lombardia. Se c’è qualcuno che sta giocando a nascondino è proprio il Governo Conte che, occupato a salvare le poltrone, ha ormai perso il contatto con la realtà”. Lo dichiara Emanuele Monti, consigliere regionale della Lega e presidente della Commissione Sanità e Politiche Sociali al Pirellone, rispondendo alle accuse del consigliere del Pd, Samuele Astuti.

E aggiunge: “I nostri dati sono resi pubblici quotidianamente, in modo trasparente e senza alcuna dietrologia. Sconcertante sentir parlare di gravi responsabilità del Presidente Fontana sulla zona rossa quando tutti sanno che sia stata una decisione esclusivamente del Governo. Anziché continuare a vendere aria fritta, si attivino affinché le forniture di vaccino contro il Covid-19 arrivino in Lombardia con costanza. I lombardi sono stanchi di essere ostaggi del Ciampolillo di turno”.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127