EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
Luino | 20 Dicembre 2020

La solidarietà dei luinesi illumina le festività: donate più di 350 “Scatole di Natale”

I doni raccolti dall’amministrazione comunale si sommano ad altri 130 giunti da Milano. L’assessora Brocchieri: “Grande entusiasmo di tutti: la forza della rete”

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Tempi duri e difficili, quelli che tutti – dal piccolo paese al mondo intero – stanno affrontando a causa dell’epidemia di coronavirus. Fisicamente, psicologicamente ed economicamente. Eppure c’è qualcosa che tiene alta la speranza in un futuro migliore e che dimostra la voglia di tanti di mettersi a disposizione di coloro che più stanno soffrendo in questi mesi: la solidarietà.

Le iniziative in vista del Natale si sono moltiplicate ovunque e tra queste, partendo dalla Francia per poi sbarcare a Milano, ci sono anche le “Scatole di Natale”: una proposta che prevedeva il confezionamento di un pacco dono da destinare ad adulti o bambini, a propria scelta, con una cosa calda, una cosa golosa, un passatempo, un prodotto di bellezza e un biglietto di auguri per il destinatario.

Sono tanti i Comuni, anche nell’alto Varesotto, che hanno deciso di partecipare a questo gesto di solidarietà, ricevendo ovunque risposte davvero positive. Tra di essi c’è anche Luino dove lo scorso 12 dicembre, al parcheggio del Lido, volontari e membri dell’amministrazione comunale – tra cui anche il sindaco Enrico Bianchi – hanno raccolto ben 350 scatole, tutte quante realizzate e incartate con cura.

A esse, come spiega l’assessora alle Politiche sociali e alle Associazioni non sportive Elena Brocchieri, si sono sommati anche 130 pacchi dono giunti da Milano (dove ne sono stati raccolti in totale più di 50mila), grazie alla sinergia nata tra il progetto SPORT4RESTART di Sedicimedia, un’associazione luinese e i servizi sociali del Comune.

Tutti queste “Scatole di Natale” sono già state o verranno distribuite in questi giorni ai volontari e agli enti locali che seguono famiglie in difficoltà: la Croce Rossa di Luino e Valli (di cui abbiamo parlato ieri), la Caritas e la Chiesa Valdese.

“La soddisfazione è quella di essere entrati dentro questa bella e forte rete di solidarietà in cui tutti hanno contribuito, dalle associazioni al privato cittadino – afferma Brocchieri, che intende ringraziare anche Elena Travaini e Anthony Carollo dell’associazione Blindly Dancing per i giochi donati sia al “PerGioco” sia al centro di aggregazione giovanile, entrambi due luoghi importanti per la socializzazione di bambini e ragazzi.

“Abbiamo visto un grandissimo entusiasmo da parte di tutti e ci auguriamo che questa nuova collaborazione prosegua anche in forme diverse e, soprattutto, che resti nell’animo della gente questo ardente desiderio di solidarietà”, conclude.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127