EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
Alto Varesotto | 16 Dicembre 2020

Covid: nell’alto Varesotto continua la discesa, ma si piangono ancora vittime

Due classi in quarantena a Besano. Lavena Ponte Tresa sotto i 40 positivi e migliorano Arcisate e Induno Olona. Alcuni centri della Valcuvia vicini allo zero

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Nonostante il nuovo “exploit” di contagi registrati ieri in provincia di Varese – ben 632 rispetto ai 594 di Milano – la tendenza al calo di casi di coronavirus sul territorio sembra ancora reggere.

Questi giorni che precedono le festività natalizie sono ancora più delicati e il rischio di una terza ondata appare molto tangibile, agli occhi degli esperti: la classificazione della Lombardia come zona gialla e la rinnovata possibilità di spostamento potrebbero far risalire i numeri in breve tempo e cresce dunque l’attesa per capire quali decisioni assumerà il Governo in vista della prossima settimana.

Di seguito, intanto, ecco i nuovi aggiornamenti forniti da alcune amministrazioni comunali dell’alto Varesotto in questi ultimi giorni.

Fascia del Lago Maggiore. Sono 80 gli attuali positivi a Laveno Mombello e ancora 22 a Maccagno con Pino e Veddasca, con 2 nuovi contagi e una guarigione nelle ultime 24 ore.

Val Veddasca – Val Dumentina. Dumenza scende da 25 a 21 casi attivi. I guariti, alla data del 13 dicembre, sono 34.

Valganna. A Cunardo sono 37 le persone attualmente positive al Covid-19. Valganna piange il sesto decesso dall’inizio della pandemia, mentre i positivi scendono a 8: 5 a Ganna, 2 a Ghirla a 1 a Mondonico.

Val Marchirolo. È sotto i 40 casi Lavena Ponte Tresa, dove i cittadini ancora alle prese col virus sono 36, con 2 nuovi casi e 7 guarigioni. A Marchirolo, dal 12 dicembre scorso, sono stati invece registrati altri 6 contagi mentre 12 persone sono guarite. Calano i numeri anche a Cugliate Fabiasco, dove le persone che hanno contratto il virus sono ora 26; solo una di esse è ricoverata in ospedale.

Valceresio. Continua la discesa nei due centri più colpiti dal virus, ovvero Arcisate e Induno Olona: in quest’ultimo i casi attivi sono 61. Ad Arcisate i cittadini ancora positivi sono 41 e quelli ancora ricoverati sono 5, di cui uno solo in terapia intensiva. Due classi in quarantena – 1° elementare e 2° media – a Besano, dove i casi attivi sono 23, mentre Brusimpiano, con 5 negativizzazioni, scende a 10 attuali positivi. Restano 25 cuassesi ancora alle prese con il virus: 8 a Cuasso al Monte, 9 a Cuasso al Piano, 6 a Cavagnano con Montagna e 2 in struttura.

Valcuvia. Cittiglio piange la seconda vittima del Covid-19; i positivi in paese sono 41 e i guariti quasi 200. A Orino sono 8 i contagiati attuali, mentre sia a Castello Cabiaglio sia a Cassano Valcuvia sono 2. Cuveglio conta ancora 29 cittadini affetti da coronavirus; i guariti totali sono 124 mentre le vittime sono 10, di cui 6 nella RSA e 4 in paese. La fascia di età con il maggior numero di contagi è quella tra i 20 e i 65 anni, mentre quella dei decessi è tra i 65 e i 100.

Medio Verbano. Un altro decesso anche a Besozzo dove, dal 13 dicembre, non sono stati registrati nuovi contagi; gli attuali positivi in paese sono 90. A Leggiuno, invece, sono 29.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127