EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
Alto Varesotto | 18 Novembre 2020

A Germignaga muore un altro uomo per il Covid, Induno Olona ne piange due

Nel paese lacustre i positivi sono saliti ad 85, mentre a Induno si contano 223 cittadini attualmente contagiati. Il cordoglio dei due sindaci Fazio e Cavallin

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Periodicamente le amministrazioni comunali dell’alto Varesotto continuano ad informare le proprie comunità sull’andamento del quadro pandemico, relativo al Covid-19. Due sindaci, nella serata di ieri, hanno aggiornato i cittadini, si tratta del primo cittadino di Germignaga, Marco Fazio, e quello di Induno Olona, Marco Cavallin.

Germignaga. “La triste contabilità di questi giorni (i casi attualmente positivi sono saliti a 85), purtroppo, oggi assume connotati se possibile ancora più tragici – afferma Fazio – Ci è giunta oggi la notizia che un nostro concittadino, da alcuni giorni ricoverato, è spirato nella giornata di ieri. Alla famiglia e ai suoi cari la nostra vicinanza in questo momento di così grande dolore”.

Induno Olona. “Devo comunicarvi che il nostro paese piange due concittadini che negli ultimi giorni non ce l’hanno fatta a resistere al virus – afferma affranto il primo cittadino Marco Cavallin -: la nostra triste conta dei morti sale così a otto. A nome di tutta la nostra comunità desidero esprimere sincere condoglianze alle famiglie delle vittime e tutta la mia personale vicinanza a chi è malato, più o meno grave. Anche gli asintomatici possono vivere quella loro situazione con enorme angoscia, posso assicurarvelo”.

“Lo abbiamo detto tante volte e non mi stanco di ripeterlo: dietro ai freddi numeri ci sono storie, paure, sofferenze, vite di persone come noi. Qualunque cosa facciamo, calcoliamo sempre le conseguenze che le nostre azioni possono determinare, a noi stessi e agli altri”, va avanti Cavallin.

Questo è il momento della responsabilità e anche del sacrificio – prosegue il sindaco -: tutti siamo chiamati (e saremo chiamati nelle prossime settimane e mesi…) a rinunciare a qualcosa e – inutile nasconderselo – a qualcuno purtroppo sarà chiesto più che ad altri. A tutti cerchiamo di stare vicini. Ma l’obiettivo è comune e tutti lo desideriamo ardentemente: uscire da questa emergenza che ci sta sconquassando la vita. Come ha detto oggi il Presidente Mattarella, questo virus tende a dividerci, mentre dobbiamo affrontarlo uniti: solo così ne usciremo col minore danno possibile, che tuttavia in alcuni casi, come per le famiglie colpite da lutti, è già gravissimo”.

“In questo giorno triste mi pare giusto darvi conto numerico della situazione generale nella quale ci troviamo: oggi registriamo un solo contagio e 27 guarigioni. Scendiamo così a 223 casi attivi in paese. I guariti sono finora 156, ciò vuol dire che a Induno da inizio pandemia abbiamo avuto un totale di 387 contagiati e 8 morti“, conclude il sindaco di Induno.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127