EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
Alto Varesotto | 3 Novembre 2020

Alto Varesotto, prosegue l’attività di Econord a fianco degli utenti in quarantena

Conferimento e smaltimento continuano secondo gli accorgimenti definiti da un'ordinanza regionale di marzo. Gestione sicura, scongiurati fino a qui i contagi

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Con lo scoppio della pandemia Econord ha predisposto un piano organizzativo in merito alla raccolta indifferenziata, riguardante principalmente la raccolta e il conferimento dei rifiuti delle persone contagiate dal virus. Lo ha fatto adeguandosi all’ordinanza messa a punto da Regione Lombardia lo scorzo marzo, tuttora operativa ed efficace.

L’ordinanza regionale riguarda i comuni in cui opera l’azienda per lo smaltimento dei rifiuti. Le persone positive al Covid-19, stando alle predisposizioni, non devono utilizzare i normali sistemi di raccolta e conferimento della spazzatura, bensì dovranno smaltire i propri rifiuti senza l’obbligo di differenziata, a causa del potenziale rischio infettivo..

In particolare, i comuni presi in considerazione nella zona dell’alto Varesotto sono i seguenti: Bedero Valcuvia, Besano, Bisuschio, Brusimpiano, Cadegliano Viconago, Clivio, Comunità Montana Valli del Verbano, Cremenaga, Cuasso al Monte, Lavena Ponte Tresa, Laveno Mombello, Luino, Malnate, Marchirolo, Marzio, Saltrio, Valganna, Viggiù.

L’obbligo imposto a tali persone riguarda il fatto di dover contattare, con opportuno anticipo, il comune di residenza per potersi organizzare con il servizio di Econord, il quale predisporrà, dopo essere stato contattato a sua volta dal comune, la programmazione della raccolta.

Gli utenti positivi devono smaltire l’immondizia indifferenziata in più sacchi, predisposti con kit per la preparazione dei rifiuti, chiusi con nastro adesivo e messi dentro altri sacchi resistenti. Devono poi esporli la sera prima della raccolta.

A tutela dei suoi operatori, Econord ha disposto l’impiego di veicoli opportunamente sanificati per la raccolta dell’immondizia delle persone che hanno contratto il Covid-19. Gli operatori, formati a movimentare rifiuti particolari, programmano il tragitto prendendo nota dell’indirizzo degli utenti positivi, la cui identità però rimane anonima per la tutela della privacy. Dopo aver recuperato l’immondizia, il veicolo si dirige direttamente al forno crematorio per smaltire in tutta sicurezza l’avvenuta raccolta.

Si dice soddisfatto dal servizio Paolo Coschignano, responsabile di Econord: “Non abbiamo avuto problemi nel gestire questa particolare situazione e nessun operatore è stato contagiato”. L’azienda è particolarmente riconoscente nei confronti degli operatori, che hanno saputo garantire un servizio ottimale ed efficiente con un grande senso di responsabilità verso tutta la comunità”.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127