Cocquio Trevisago | 21 Ottobre 2020

Poste Italiane, annullo filatelico e cartolina dedicati all’Ottobre Caldanese

L'annullo riproduce la facciata del teatro di Caldana e sarà presentato domenica 25 ottobre nell'ufficio postale di Cocquio, alla presenza del sindaco Centrella

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Cocquio Trevisago è uno dei Comuni lombardi scelti da Poste Italiane per presentare ai cittadini i temi della filatelia e della scrittura legati alle tradizioni e al patrimonio culturale della comunità.

A questo scopo è stato realizzato un annullo filatelico dedicato che sarà disponibile, nel corso della tradizionale manifestazione “Ottobre Caldanese”, domenica 25 ottobre dalle 12 alle 18 all’interno dell’ufficio postale, in Piazza Società Operaia, alla presenza del sindaco Danilo Centrella e della vicesindaca Sara Fastane.

Poste Italiane e il Comune di Cocquio Trevisago celebrano così il famoso Ottobre Caldanese, storica manifestazione autunnale dedicata alle castagne e agli antichi mestieri. L’annullo, nel formato tondo, riproduce l’immagine della facciata del Teatro di Caldana a Cocquio Trevisago.

Per l’occasione sono state anche pubblicate, in edizione limitata, alcune cartoline edite da Poste Italiane che ritraggono l’immagine risalente al secolo scorso della Piazza Società Operaia, dove sorge il palazzo che nel 1900 era sede sia del Municipio che della scuola di Trevisago.

L’iniziativa filatelica legata all’Ottobre Caldanese è parte del programma dei nuovi impegni per i Comuni italiani con meno di 5mila abitanti annunciato dall’Amministratore Delegato Matteo Del Fante in occasione della seconda edizione di “Sindaci d’Itali” del 28 ottobre scorso a Roma, ed è coerente con la presenza capillare di Poste Italiane sul territorio e con l’attenzione che da sempre l’Azienda riserva alle comunità locali e alle aree meno densamente popolate. La realizzazione di tali impegni è consultabile sul sito web www.posteitaliane.it/piccoli-comuni.

Questa iniziativa segna una nuova tappa nel dialogo e nel confronto con Poste Italiane e avvicina ancora di più l’Azienda al territorio, seguendo un percorso fatto di impegni reali, investimenti e opportunità concrete, al servizio della crescita economica e sociale del Paese. Si tratta di un progetto coerente con i principi ESG sull’ambiente, il sociale e il governo di impresa che contribuiscono allo sviluppo sostenibile del Paese.

Presso lo stand di Poste Italiane si potranno dunque acquistare le più recenti emissioni di carte valori, insieme ai tradizionali prodotti di Poste Italiane: folder, cartoline, tessere, libri e raccoglitori per collezionisti.

Il timbro figurato sarà disponibile presso lo sportello filatelico di Varese 1 in via del Cairo 21 negli orari di apertura dell’ufficio al pubblico, a partire da lunedì 26 ottobre per i centoventi giorni successivi all’evento, per poi essere depositato presso il Museo Storico della Comunicazione di Roma per entrare a far parte della collezione storico postale.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127