EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
Laveno Mombello | 6 Ottobre 2020

A Laveno Mombello l’esordio della nuova amministrazione Santagostino

Trezzi lascia il posto di capogruppo a Besana. Per fronteggiare l'emergenza causata dalle violenti piogge degli ultimi giorni sono stati attivati interventi mirati

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Ieri sera a Laveno Mombello si è svolto il primo consiglio comunale presieduto dalla nuova amministrazione, durante il quale il neo sindaco Luca Carlo Maria Santagostino, della lista “Civitas”, ha prestato giuramento per il suo mandato, ringraziando poi i membri dell’amministrazione uscente e i nuovi rappresentanti del consiglio.

“Questa sera (ieri, ndr) segna l’inizio di cinque anni di amministrazione nei quali dovremo dimostrare, e siamo certi di poterlo fare, che si riesce a realizzare programmi elettorali con impegno, partecipazione attiva sia delle minoranze sia della cittadinanza – ha dichiarato il primo cittadino -. Il nostro programma e il nostro spirito sono quelli di una lista civica e ciò vuol dire coinvolgere la civitas nello svolgimento del proprio lavoro per il paese”.

A sedere in giunta con Santagostino ci sono il professor Mario Iodice, con deleghe alla cultura, pubblica istruzione, commercio e turismo, la dottoressa Elisabetta Belfanti, assessore ai servizi sociali e alle politiche giovanili, la dottoressa Barbara Sonzogni, assessore allo sport e terzo settore, e infine Fabio Bardelli, con delega all’urbanistica, ambiente e lavori pubblici”.

Tra i banchi della maggioranza, invece, vi sono i consiglieri comunali Paola Sacchiero, Francesco Bonadiman, Eduardo Prencis e Luca Poroli, mentre tra quelli della minoranza Paola Sabrina Bevilacqua, capogruppo di “Centrosinistra”, insieme a Francesco Anania, e Giuliano Besana, che ha preso il posto di Andrea Trezzi come capogruppo di “Idea Lista”.

In merito all’emergenza ambientale causata dalle violenti piogge degli ultimi giorni il sindaco si è così espresso: “Ci siamo dovuti confrontare con due eventi di carattere naturale: uno la settimana scorsa con un’alluvione che ha creato pochi danni ma tanti disagi, e quello del weekend scorso che ha causato grossi danni, soprattutto nella zona Casere dove gli abitanti sono rimasti isolati nella notte e nella giornata successiva”.

Nei giorni scorsi sono stati stati attivati il Centro Operativo Comunale (COC) e l’Unità di Crisi Locare (UCL), composta da figure “istituzionali” presenti in ogni comune con il Sindaco, il Tecnico comunale, il Comandante della Polizia locale e altri, che rappresenta lo strumento per far fronte ai compiti previsti dalle nuove funzioni di supporto, ovvero le principali attività che il Comune deve garantire alla cittadinanza.

“Ci siamo subito attivati per poter procedere con interventi urgenti con Protezione Civile e Forze dell’Ordine e le squadre di soccorso tra Laveno Mombello e le sue frazioni“, ha concluso Santagostino.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127