Laveno Mombello | 16 Settembre 2020

Elezioni amministrative a Laveno Mombello, scontro fra “Centrosinistra” e “Civitas”

La lista di Paola Bevilacqua risponde a due affermazioni di Luca Santagostino durante il confronto tra i candidati su AlpTransit e sala pubblica nell'ex ceramica Lago

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Riceviamo e pubblichiamo un comunicato stampa inviato alla nostra redazione dalla lista “Centrosinistra Laveno Mombello” in merito al confronto tra candidati sindaci che ha avuto luogo nella serata di lunedì 14 settembre al Cinema Teatro Franciscum.

La compagine che vede come contendente al ruolo di primo cittadino del paese lacustre Paola Sabrina Bevilacqua si rivolge in modo particolare al candidato della lista “Civitas Laveno Mombello Cerro”, Luca Santagostino, in risposta ad alcune affermazioni da lui pronunciate nel corso della serata.

Di seguito riportiamo il comunicato in versione integrale.

“Ieri (lunedì 14, ndr) si è svolta la serata di confronto tra i candidati sindaci organizzata dall’associazione Mombello Viva, che ringraziamo per aver organizzato questo ormai tradizionale appuntamento anche nell’attuale contesto emergenziale. L’incontro è stato, a nostro modo di vedere, corretto. Abbiamo tuttavia appreso dal candidato sindaco Luca Santagostino due notizie che crediamo abbiano lasciato perplessi molti concittadini, oltre a noi.

In primo luogo, il candidato sindaco Luca Santagostino ha affermato, in tono deciso e perentorio, che la popolazione non è mai stata informata circa il progetto AlpTransit e le sue conseguenze. Come i numerosi partecipanti alle diverse assemblee pubbliche svolte negli ultimi cinque anni possono confermare, l’Amministrazione ha costantemente aggiornato la cittadinanza, e in modo specifico le famiglie maggiormente toccate dai cambiamenti, circa lo sviluppo, i problemi e le soluzioni in campo per quanto riguarda AlpTransit. Il candidato Santagostino avrebbe potuto prendervi parte e condividere le proprie riflessioni, contribuendo alla discussione a tempo opportuno, come molti concittadini hanno fatto.

Ci chiediamo dove fosse il candidato sindaco Luca Santagostino (e i suoi candidati) quando il paese discuteva di questi problemi o quando sul tema venivano pubblicati aggiornamenti dalla stampa. Se lui e i suoi candidati fossero stati più presenti in paese o si fossero informati, avrebbe forse evitato questo scivolone!

Vittima della propria disinformazione, inoltre, il candidato sindaco Luca Santagostino ha addossato a tutte le amministrazioni precedenti pari responsabilità sul progetto che verrà realizzato. Ricordiamo che il sottopasso è stato però approvato dall’amministrazione di centrodestra guidata da Graziella Giacon (e il Centrosinistra votò contro!), ma rinunciare dopo il 2015 al progetto già previsto e finanziato da RFI e Regione Lombardia avrebbe significato finire in coda nella graduatoria dei Comuni beneficiari di interventi. Restando intrappolati quando il passaggio a livello di via Varese verrà chiuso! Da quel momento l’Amministrazione di Centrosinistra ha quindi raccolto il progetto approvato dal Centrodestra e iniziato a lavorare sulla viabilità futura richiedendo agli enti coinvolti interventi per mitigare le conseguenze del progetto.

In secondo luogo, abbiamo appreso, dal medesimo disinformato e assente candidato, che la sala pubblica prevista nel progetto dell’area ex ceramica Lago non si farà più. La notizia giunge nuova: chiediamo al candidato di produrre la documentazione in suo possesso che sostenga questa sua affermazione.

Possiamo capire che a fine campagna elettorale ci possa essere un po’ di nervosismo, specie quando dopo cinque anni di totale assenza dalla vita del paese si prova a diventare tuttologi in pochi mesi, tuttavia da chi si propone come sindaco ci si aspettano, sempre e comunque, affermazioni veritiere e considerazioni fondate. Non notizie approssimative o, peggio, menzogne”.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127