EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
Varese | 17 Agosto 2020

Varese dice addio al vice ispettore Massimiliano Abbiati

L'uomo, 48 anni, sposato e con due figli, apparteneva alla squadra mobile e si occupava di reati contro i minori. Originario della Valceresio, era malato da tempo

Tempo medio di lettura: < 1 minuto

Si è spento oggi, lunedì 17 agosto, all’età di quarantotto anni, Massimiliano Abbiati, vice ispettore presso la Questura di Varese e originario della Valceresio.

L’uomo, sposato e con due figli, apparteneva alla squadra mobile della questura, e nello specifico prestava servizio presso la sezione Reati contro i minori.

Abbiati si è spento a causa di una malattia, con la quale conviveva da alcuni anni. Il suo legame con la Questura di Varese risale alla giovane età e alle prime esperienze era subito seguito il passaggio agli uffici operativi, come uno dei poliziotti più promettenti.

Sentito il cordoglio di amici e colleghi di lavoro attraverso i messaggi di vicinanza lasciati alla famiglia in tanti post di Facebook, dove Massimiliano viene ricordato come una persona seria, affidabile e di buon cuore, che ora mancherà a molti.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127