Varese | 17 Agosto 2020

La pioggia non ferma la Cicloscalata Tre Croci: in 73 corrono fino al Campo dei Fiori

Ciclisti e podisti si sono messi alla prova sui 6,7 km della salita che porta al Grand Hotel, divertendosi nonostante il maltempo e donando per il ciclismo giovanile

Tempo medio di lettura: < 1 minuto

La tradizione della “Cicloscalata Tre Croci” è salva. Nonostante le pessime condizioni atmosferiche, infatti, sono stati ben 73 i partecipanti che ieri – domenica 16 agosto – si sono cimentati nella quinta edizione dell’ormai tradizionale evento inserito all’interno della “Festa della Montagna” di Varese.

Tutti quanti, quindi, si sono messi alla prova salendo – chi a piedi, chi in bici – lungo i 6700 metri che da Velate portano al Campo dei Fiori, all’ingresso del Grand Hotel, cronometrando autonomamente il tempo di ascesa.

In questo 2020 che ha visto l’annullamento di tante manifestazioni a causa della pandemia, la tradizione sportiva agostana varesina delle penne nere è stata salvata da questa scalata, inserita nel progetto Ciclovarese a scopo benefico. I fondi raccolti durante la giornata, infatti, verranno utilizzati per sostenere il ciclismo giovanile e le società che lo supportano quotidianamente.

Non sono mancati, come promesso, i riconoscimenti per i gruppi più numerosi, andati ai ciclisti piemontesi del team Funtos Bike e ai podisti varesini del Campus Varese Runner. La miglior prestazione cronometrica è invece stata segnata da Angelo Pelosin (Funtos Bike) con 25’35”, alle cui spalle si sono piazzati Alessandro Scandroglio (AVIS Gallarate) con 27’11” e Flavio Dal Ferro (3V) con 33’33”.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127