EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
Porto Valtravaglia | 25 Luglio 2020

“È cenere da cui tutto risorgerà”, conversazione sulla speranza all’Alpe San Michele

Il secondo evento del festival "Sguardi dall'alpe" sarà una conversazione immaginaria con noti scrittori come Giuseppe Ungaretti, Italo Calvino o Antonia Pozzi

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Tutto è pronto per il secondo appuntamento del Festival “Sguardi dall’Alpe”, prima manifestazione interamente dedicata alla speranza organizzata dal Comune e dalla Parrocchia di Porto Valtravaglia in collaborazione con il Ristoro San Michele e con la Compagnia teatrale Exire.

Sabato 25 luglio alle ore 21, nella splendida cornice dell’Alpe San Michele a Porto Valtravaglia, andrà in scena lo spettacolo teatrale “È cenere da cui tutto risogerà”, piccola conversazione sulla speranza a cura della Compagnia Exire.

La performance è costruita come un’immaginaria conversazione con famosi scrittori, celebri per la loro sensibilità e per aver lasciato per iscritto parole di conforto e speranza di cui oggi, in questo periodo di grande incertezza, si avverte il bisogno per poter guardare con fiducia ai giorni che verranno.

L’ispirazione per questo spettacolo deriva dalla ricerca di risposte ad alcune domande che, nel corso di questi mesi di pandemia, sono emerse in modo ricorrente sui media e nei dialoghi, quali, ad esempio: “Perché questo male?”, “Quale posto ha l’uomo nel mondo?”, “Come affrontare la malattia?”.

Queste riflessioni e domande hanno portato alla riscoperta di testi di Giuseppe Ungaretti, Mario Luzi, Charles Peguy, David Maria Turoldo, Antonia Pozzi, Italo Calvino e altri ancora: donne e uomini che hanno scritto pagine mirabili sul mistero della vita, sul dolore, sulla speranza, sulla gioia e che ancora oggi hanno molto da raccontare e insegnare.

Lo spettacolo, di Sergio Di Benedetto e con Matteo Bonanni, avrà una durata di circa 45 minuti. L’esibizione è a ingresso libero, completamente gratuita, e all’aperto. Ogni spettatore può portare con sé un telo, una coperta o uno sgabello per seguire lo spettacolo. Il ristoro San Michele inoltre offre la possibilità di una cena veloce per chi fosse interessato.

Per avere un’anticipazione sui contenuti è possibile guardare il video dedicato alla presentazione del progetto.

Nel  rispetto delle normative anti covid è obbligatoria la prenotazione all’evento entro il 24 luglio tramite mail all’indirizzo sguardidallalpe@gmail.com. Per eventuali aggiornamenti consultare la pagina facebook dell’evento. In caso di maltempo lo spettacolo sarà annullato.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127