Luino | 24 Luglio 2020

La PVL festeggia i suoi primi 30 anni e cambia nome: nasce la Pallacanestro Virtus Luino

Dal presidente Minetti l'invito alle aziende del territorio: "Cerchiamo attività che condividano i nostri valori e con cui crescere insieme. Scendete in campo con noi"

Tempo medio di lettura: 2 minuti

La Pallacanestro Verbano Luino ASD, nata il 10 luglio 1990, ha spento da poco le sue prime trenta candeline.

Un compleanno “strano” però, senza festeggiamenti per via delle code dell’emergenza coronavirus, ma che ha portato in dote un nuovo nome per l’Associazione guidata dal Presidente Matteo Minetti: “Era da un po’ di tempo che meditavamo di cambiare la nostra ragione sociale, pur mantenendo l’acronimo PVL che già da qualche anno ci contraddistingue. Abbiamo pensato che il trentennale con annesso il rinnovo della società, fossero il momento giusto per chiedere ai nostri tesserati di esprimersi. Da una votazione online è nata quindi la Pallacanestro Virtus Luino, che insieme al minibasket sta già pensando alla prossima stagione in cui – compatibilmente con le normative emanate rispetto alla diffusione del Covid19 – quasi 300 atleti scenderanno in campo indossando la maglietta della PVL e MBL”.

Oggi più che mai però è necessario l’aiuto e il supporto di sponsor e sostenitori per permettere alla società lacuale di continuare a distinguersi sul territorio e di offrire un percorso di valore ai suoi tesserati: “I costi che dobbiamo affrontare – spiega ancora Minetti – sono molto elevati e sempre in crescita.  Le quote associative li coprono solo in minima parte, per questo motivo siamo sempre alla ricerca di nuovi partner. Siamo una grande famiglia, non vogliamo dare vita solo a rapporti commerciali, ma a vere opportunità di condivisione e crescita per entrambe le parti”.

“Prima di tutto – prosegue – vogliamo creare una squadra affiatata che crede nei valori dello sport che quotidianamente il nostro staff cerca di trasmettere. Ci ritroviamo particolarmente nella parola “Virtus” che compone il nostro nuovo nome. La missione sportiva è solo un mezzo con cui raggiungere uno scopo ben più sfidante: partecipare alla crescita di tutti i ragazzi con cui entriamo in contatto, per contribuire a creare adulti migliori attraverso le regole dello sport praticato in un ambiente sano. Qualunque azienda si riconosca in questo pensiero, è giusto che abbia la corretta visibilità presso i nostri tesserati e sostenitori. La discriminante per noi non sono le possibilità economiche, ma le Persone. Cerchiamo le Persone che vivono e fanno le aziende, per sviluppare insieme progetti duraturi e che portino benefici a tutti (aziende, associazione, tesserati)”.

Ma come funziona la sponsorizzazione per un’azienda che volesse supportare la PVL? “Possiamo ideare pacchetti sponsor dedicati a chiunque voglia scendere in campo con noi, definendo insieme cifre e modalità”, chiarisce Minetti. “All’interno della palestra è possibile definire dalla cartellonistica sui muri alla presenza del logo in altre forme. Possiamo attribuire il nome a una delle nostre squadre, concordare di riservare degli spazi sulla divisa di gioco e su tutto l’abbigliamento tecnico (borse, tute, sopramaglie ecc…), definire campagne attraverso i nostri social media, dove abbiamo un buon numero di seguaci, o iniziative congiunte”.

“Abbiamo un team di professionisti dedicato alla parte di comunicazione e marketing che ci aiutano a mettere in campo la migliore strategia, a verificarla costantemente affinché porti visibilità e aiuto a tutti. Le modalità di collaborazione che possiamo pensare con chiunque voglia sostenerci sono infinite, saremmo ben lieti di approfondirle con chiunque sia interessato”, conclude il presidente della PVL.

È importante ricordare che tra i vantaggi della contribuzione a favore degli enti sportivi come la PVL vi è la totale deducibilità, in quanto questa voce, ai fini fiscali, viene intesa come investimento in pubblicità volta alla promozione dell’immagine o dei prodotti del soggetto erogante, mediante una specifica attività del beneficiario, ai sensi dell’Art. 74, comma 2 del Dtr n. 917 del 1986.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127