agno | 17 Luglio 2020

Agno, 18enne rapina un coetaneo e finisce nei guai

Nella notte di mercoledì 15 luglio un 18enne svizzero ha rapinato un suo conoscente minacciandolo con un coltellino svizzero, fermato dalla polizia comunale

Tempo medio di lettura: < 1 minuto

Il Ministero Pubblico, la Magistratura dei minorenni e la Polizia cantonale comunicano che nella notte di mercoledì 15 luglio, intorno alle 23.55, nei pressi della stazione ferroviaria di Agno, è avvenuta una rapina.

Nel Comune svizzero a circa 5 km dal confine, un 18enne svizzero residente nel luganese ha minacciato con un coltellino svizzero un ragazzo di 16 anni, suo conoscente, per farsi consegnare il portafogli.

Il giovane autore della rapina è stato immediatamente fermato e identificato da una pattuglia della Polizia comunale Malcantone Est e in seguito è stato preso in consegna dalla Polizia cantonale.

L’autore, dopo l’interrogatorio in centrale, è stato rilasciato, ma, nonostante nessuno sia rimasto ferito, per il giovane autore della rapina potrebbero esserci delle conseguenza. Le ipotesi di reato contro il 18enne, infatti, sono di rapina e contravvenzione alla Legge Federale sugli Stupefacenti.

Argomenti: ,

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127