Luino | 13 Luglio 2020

Luino, dietrofront per il Luna Park: “Resterà sospeso solo domani, martedì 14”

La decisione di modificare i giorni, da ordinanza la chiusura era stata disposta per oggi e domani, è arrivata dopo l'incontro tra il sindaco Pellicini e i giostrai

Tempo medio di lettura: < 1 minuto

Dietrofront del Comune di Luino per la sospensione di due giorni del Luna Park, dopo l’ordinanza comunale pubblicata oggi e firmata dal sindaco Andrea Pellicini. Il cambiamento dei giorni di sospensione è arrivato in tarda mattinata, dopo l’incontro a Palazzo Serbelloni tra il primo cittadino e alcuni rappresentanti de “Lo spettacolo viaggante”.

Invece della sospensione per due giorni, l’unico giorno nel quale il Luna Park non aprirà i battenti sarà domani, martedì 14 luglio, mentre oggi le giostre saranno attive, come di consueto, a partire dalle ore 20.30.

I gestori, a quanto si apprende, hanno provato nelle prime due sere di debutto nel paese lacustre, a far rispettare le misure per contenere ed evitare la diffusione del virus, senza i risultati sperati.

“Nonostante abbiamo creato due blocchi per l’ingresso, uno davanti al Lido e l’altro davanti alla sede della Canottieri – commenta Umberto, uno dei rappresentanti -, per misurare la temperatura corporea e per vendere le mascherine a chi non le aveva, in pochi ci hanno dato retta. Abbiamo fatto anche numerosi appelli al microfono, invano”.

In questo senso si informa tutta la popolazione che è obbligatorio indossare la mascherina, all’interno di tutto il Luna Park, almeno fino a mercoledì 15, giorno in cui probabilmente saranno noti i contenuti del prossimo DPCM. Allo stesso modo rimangono vietati gli assembramenti.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127