EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
Canton Ticino | 13 Luglio 2020

Bolle di Magadino e riserva naturale Foce della Maggia: 600mila franchi per salvaguardia e valorizzazione

Le due aree protette sono tra le più importanti del Ticino e costituiscono spazi di rilevanza nazionale e internazionale e di grande valore per la biodiversità

Tempo medio di lettura: < 1 minuto

Il Consiglio di Stato ha adottato il messaggio con la richiesta di un credito complessivo di 584.360 franchi svizzeri, per il periodo 2020 – 2023, da destinare alla Fondazione Bolle di Magadino per attuare le azioni e le misure di tutela e di valorizzazione nelle due aree protette delle Bolle di Magadino e della Foce della Maggia.  

Il finanziamento completo delle attività di salvaguardia è inoltre assicurato da un contributo del Fondo Lotteria e, tramite l’Ufficio federale dell’ambiente, dall’importante sostegno della Confederazione.

La Fondazione Bolle di Magadino gestisce e svolge con impegno e operosità gli interventi di tutela, risanamento e valorizzazione del comprensorio dal 1975. Il messaggio traccia un bilancio dell’attività svolta nel quadriennio 2016 – 2019: le due aree protette sono amministrate e gestite da anni con criteri di efficienza e professionalità.

Il sistema di gestione adottato dalla Fondazione si basa su concetti dinamici, in cui il risultato di ogni ricerca e l’esperienza accumulata di volta in volta sono attentamente vagliati e monitorati e servono da base per la costante revisione degli obiettivi e delle modalità di attuazione.

Le Bolle di Magadino e la Foce della Maggia sono tra le più importanti aree protette del Cantone Ticino e costituiscono spazi di rilevanza nazionale e internazionale e di grande valore per la biodiversità.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127