Canton Ticino | 7 Luglio 2020

Ticino, 65enne annega dopo un tuffo in barca

L'uomo, un tedesco domiciliato nel Mendrisiotto, stava rientrando a Caslano ieri sera dopo una cena a Caprino con un conoscente. Questa mattina il ritrovamento

Tempo medio di lettura: < 1 minuto

E’ di un sessantacinquenne tedesco domiciliato nel Mendrisiotto il corpo rinvenuto questa mattina, poco prima delle 7, nelle acque che bagnano il territorio di Brusino Arsizio, al confine con la Valceresio.

L’allarme per la scomparsa dell’uomo è stato lanciato nella serata di ieri, lunedì 6 luglio, da Morcote, ad una manciata di chilometri dal luogo del ritrovamento, dove il sessantacinquenne si trovava a bordo della propria imbarcazione, in compagnia di un conoscente.

I due, stando alle informazioni fornite dalla Polizia cantonale, stavamo rientrando a Caslano dopo aver cenato presso un grotto di Caprino. Giunti in zona Hotel Diamond, a circa cinquecento metri dalla riva, i due hanno effettuato una pausa, durante la quale l’uomo tedesco si è tuffato nel lago. Senza più riemergere.

Il compagno di viaggio, raggiunto Morcote, ha allertato le forze dell’ordine, dando così il via alle ricerche che hanno coinvolto gli agenti della Polizia cantonale, i colleghi della Polizia città di Lugano e di Mendrisio, nonché gli operatori della Rega. Impegnati sul posto per diverse ore fino al tragico rinvenimento di questa mattina.

(Foto di copertina dalla pagina Facebook “Morcote”)

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127