Laveno Mombello | 5 Luglio 2020

Volley SCAG Laveno Mombello: tra novità per i campionati giovanili e allenamenti a distanza

A settembre ripresa delle attività in presenza nel rispetto delle normative anti-covid; annullata la settimana di preparazione sportiva a Ponte di Legno

Tempo medio di lettura: 2 minuti

L’interruzione inaspettata di tutte le attività sportive a causa del Coronavirus non ha risparmiato la società Volley SCAG Laveno Mombello; il clima di incertezza che ha accompagnato le prime disposizioni sulle norme di comportamento per il contrasto alla diffusione del virus ha lasciato inizialmente intravedere la possibilità di riprendere gli allenamenti in presenza a partire da giovedì 5 marzo; l’esperimento, che la società sportiva ha condotto con la sua prima squadra ha dato però esito negativo e il giorno successivo si è disposto per l’annullamento definitivo di tutte le attività.

La FIPAVFederazione Italiana Pallavoloha comunicato la chiusura di tutti i campionati di ogni grado riservandosi di congelare, non annullare, le classifiche; pertanto non ci saranno nè promozioni nè retrocessioni all’apertura della prossima stagione.

I campionati Under 12, Under 14, Under 16 riprenderanno a settembre e vedranno alcune modifiche: in via del tutto eccezionale infatti, e solo per l’anno prossimo, le categorie da “pari” si trasformeranno in “dispari” divenendo così Under 13, Under 15, Under 17 e Under 19 per permettendo ai ragazzi di non perdere il rapporto con i compagni di squadra lasciati a febbraio e di disputare le partite contro gli avversari che hanno potuto incontrare nelle poche partite giocate durante la stagione 2019-2020.

Vista l’inaspettata e prematura interruzione di allenamenti e campionati la società Volley SCAG Laveno Mombello ha disposto il rilascio di un buono in euro da utilizzare all’atto dell’iscrizione alla prossima stagione sportiva a tutti gli atleti che a settembre 2019 avevano versato l’intera retta di iscrizione per il campionato che avrebbe dovuto concludersi in questi mesi e che invece si è arrestato a febbraio.

Come di consuetudine, anche quest’anno nel mese di agosto avrebbe dovuto svolgersi il camp estivo che da tradizione sancisce l’inizio della nuova stagione sportiva; come località era stata scelta Ponte di Legno, luogo dove i ragazzi avrebbero trascorso la settimana di preparazione sportiva, ma le incertezze sulla possibilità di spostamento da un territorio all’altro in un primo momento e le modalità di sorveglianza dei ragazzi, assoggettate alle linee guida del Governo in materia di centri estivi, hanno scoraggiato l’iniziativa che si è vista annullata.

In tutto il periodo di quarantena la società sportiva Volley SCAG ha sempre mantenuto il contatto con i propri atleti aggiornandoli tempestivamente sulle nuove disposizioni tramite la pagina Facebook e questo ha permesso ai ragazzi di rimanere vicini ai propri allenatori; inoltre questi ultimi hanno creato video in cui propongono allenamenti divertenti per i più piccoli e predisposto una piattaforma sulla quale i pallavolisti più grandi possono allenarsi da remoto insieme, nell’ottica di un mantenimento del legame tra i componenti delle squadre nonostante il periodo di isolamento.

La speranza è che a settembre tutto possa ripartire nel rispetto delle regole per la tutela della salute per riscoprire il grande valore dello sport e del gioco di squadra.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127