EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
Agra | 1 Giugno 2020

Anche Agra “Covid-free” grazie al rispetto delle regole. “Grande solidarietà tra cittadini”

Oltre al gruppo WhatsApp, che quotidianamente informa tutti i 400 abitanti e ha riscosso grande successo, è il sindaco Luca Baglioni a fare il punto della situazione

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Oltre Ferrera di Varese e Tronzano Lago Maggiore, fortunatamente nell’alto Varesotto ci sono altri paesini che non hanno dovuto affrontare in prima linea il Coronavirus e che non hanno riscontrato casi positivi. In ogni caso, però, grande è stato l’impegno delle amministrazioni comunali, dell’associazionismo e dei gruppi di volontari, che non hanno fatto mancare niente alla popolazione di queste piccoli comunità.

Tra questi paesi c’è anche Agra, borgo del luinese che conta 400 abitanti circa, dove il sindaco Luca Baglioni e la sua giunta sin dai primi momenti della pandemia sono sempre stati al fianco dei cittadini, soprattutto nei confronti delle fasce più deboli e degli anziani, persone che durante questa emergenza hanno avuto bisogno più di tutti, per sopperire alle loro esigenze.

E così l’amministrazione, tramite WhatsApp, ha creato, sin dai primi giorni di marzo, un gruppo chiamato “Agra #andràtuttobene”, dove il Comune ha comunicato quotidianamente tutte le informazioni utili alla cittadinanza, episodio che ha anche riscosso l’attenzione dei media nazionali, arrivati in paese la scorsa settimana per raccontare questa attività apprezzata dai residenti che in tempo reale vengono a conoscenza di tutte le comunicazioni importanti.

“Devo ringraziare i cittadini che si sono comportati in maniera esemplare, hanno rispettato qualsiasi norma e si sono attenuti a qualsiasi regola – commenta il sindaco Luca Baglioni -. Sin da subito, sono stati messi a conoscenza di quelle che erano le disposizioni regolatorie, e le hanno attuate senza difficoltà. Mi piace pensare che la nostra capacità di diffusione della notizia sia passata anche tramite WhatsApp, scelta che ha permesso di rendere più fluida e comprensibile la mole di informazioni”.

“Inoltre non posso far altro che ringraziare tutti i volontari del gruppo intercomunale della Protezione civile e i volontari del gruppo Alpini di Agra – continua Baglioni – che, oltre alla distribuzione di mascherine, hanno aiutato le persone deboli per la consegna di medicine, generi alimentari, legna da ardere oppure semplicemente si spostavano per accompagnare i vicini di casa nel luogo in cui dovevano andare”.

Insomma, un grande spirito di solidarietà complessiva all’interno della comunità, lo stesso che si respirava decenni fa in questi piccoli paesi, dove ogni giorno tutti si aiutavano. Alcuni, infatti, ed è bello sottolinearlo, andavano a fare la spesa a Luino e acquistavano il necessario anche per altri. “Sono tutti piccolo aspetti, ma molto edificanti”, conclude Baglioni.

Domani, martedì 2 giugno, in occasione della Festa della Repubblica, rispettosi della normativa anti-Covid e delle misure anti-assembramento, in piazza Pasquinelli ad Agra, ci sarà un momento celebrativo e un ringraziamento per il lavoro svolto in questo periodo di emergenza, in diretta Facebook sul gruppo “Sei di Agra se…”, dove parteciperanno sindaci dell’Unione dei comuni Lombarda Prealpi, volontari della Protezione civile e Alpini.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127