Canton Ticino | 12 Maggio 2020

Ticino, sfrecciano in moto al doppio del limite consentito: denunciati due giovani

Si tratta di un diciannovenne e di un diciottenne, entrambi cittadini svizzeri, fermati oggi sulle strade luganesi durante un attività di controllo della polizia

Tempo medio di lettura: < 1 minuto

Un giovane motociclista svizzero è stato denunciato nel pomeriggio di oggi per grave infrazione alla legge federale sulla circolazione stradale, durante un normale servizio di controllo della velocità svolto sul territorio di Lugano dalla polizia della città e dagli agenti della cantonale.

Il giovane, un ragazzo di diciotto anni, è stato fermato in via San Pietro Pambio, dove viaggiava a 126 chilometri orari, su una strada dove il limite consentito è di 60. Con la denuncia è scattato anche il ritiro della licenza di guida, con annesso sequestro del veicolo.

Pomeriggio movimentato sulle due ruote anche per un 19enne, sempre cittadino svizzero, allievo conducente e domiciliato nella regione, che circolava ad una velocità di 108 chilometri orari, sempre a fronte di un limite di 60.

Fermato nell’ambito del medesimo controllo, è stato denunciato per la stessa grave infrazione del caso sopracitato.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127