Luino | 20 Marzo 2020

Anche a Luino il primo caso di Coronavirus

Ad annunciarlo, tramite una lettera pubblicata sul sito internet, è stato il sindaco Andrea Pellicini. Attivato il Centro Operativo Comunale nel paese lacustre

Tempo medio di lettura: < 1 minuto

Come Porto Valtravaglia, Laveno Mombello, Lavena Ponte Tresa, Cadegliano Viconago, Arcisate e Induno Olona, anche il Comune di Luino registra il primo caso di Coronavirus. Ad annunciarlo oggi, venerdì 20 marzo, è il sindaco Andrea Pellicini, dopo aver ricevuto la comunicazione ufficiale da parte dell’ATS Insubria e dalla Prefettura di Varese, tramite una lettera inviata ai cittadini (cliccare qui).

Si tratta di un signore che, dopo esser risultato positivo al test Covid-19, è stato ospedalizzato. Per questo motivo, tramite l’ordinanza sindacale numero 6 del 20 marzo 2020, il Comune di Luino ha attivato il Centro Operativo Comunale, al fine di assicurare una pronta risposta del sistema locale di Protezione civile per il territorio di Luino.

“L’invito, ancora una volta, è quello di stare a casa – scrive Andrea Pellicini nella lettera inviata ai cittadini -. Non possono essere ammessi comportamenti imprudenti, o addirittura negligenti, tali da mettere in pericolo l’intera comunità. Tuteliamo in primo luogo le persone anziane e malate, che meritano tutta la nostra principale attenzione, e invitiamo i nostri ragazzi ad essere responsabili, nella certezza che torneranno presto i tempi della spensieratezza consoni alla loro età”.

Il COC troverà ubicazione, come da indicazioni del Piano di Protezione civile, all’interno della Sala Consiglio e si potrà contattare chiamando il numero 0332 543511 o scrivendo una mail all’indirizzo comune.luino@legalmail.it.

Il Centro Operativo Comunale rimarrà attivo fino a cessata emergenza. I Responsabili delle Funzioni di Supporto sono soggetti a reperibilità telefonica, consultando il sito del Comune di Luino.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127