Lombardia | 18 Marzo 2020

Coronavirus, “In Lombardia situazione di grande difficoltà”

L'assessore Gallera oggi, come di consueto, ha presentato i dati aggiornati: in provincia di Varese 33 casi in più rispetto a ieri. In arrivo altri medici e infermieri

Tempo medio di lettura: 2 minuti

I dati dicono che i nostri ospedali sono ancora in grande difficoltà, confidiamo però nell’arrivo di medici, infermieri e nuove apparecchiature”. Lo ha detto l’assessore al Welfare della Regione Lombardia, Giulio Gallera, durante la diretta quotidiana su Facebook per fare il punto sull’emergenza Coronavirus.

Ci sono ancora troppe persone in giro – ha evidenziato Gallera – e così non va bene. Siamo consapevoli di chiedere un piccolo
sacrificio, ma vogliamo vincere questa battaglia. La ‘montagnetta’ di San Siro, ad esempio, ancora oggi era piena di cittadini che andavano in bicicletta, che correvano. Questo non va bene, dovete stare a casa come ha ricordato questa mattina anche il presidente Fontana”.

Gallera ha poi spiegato che da domani inizieranno a lavorare 180 infermieri che si sono laureati in anticipo. “Stanno arrivando anche gli specializzandi al quarto e quinto anno. Abbiamo assunto circa 40 medici – ha continuato – c’è qualche pensionato che si sta presentando. Li invito, come il presidente Fontana ha fatto, a darci una mano”.

Per dare la propria disponibilità è possibile scrivere a perlalombardia@regione.lombardia.it.

Gallera ha risposto anche in merito ai tamponi che vengono effettuati ai medici. “La Lombardia – ha ricordato – si è sempre mossa secondo linee guida dell’Istituto Superiore di Sanità (ISS). All’inizio i tamponi venivano effettuati su tutti i ‘contatti diretti’, poi l’ISS ha detto che andavano fatti solo ai ‘sintomatici’ e alle persone che arrivavano in Pronto Soccorso con sintomi. Lo stesso vale anche per gli operatori dei nostri ospedali”.

Ecco i dati dei contagi odierni e quelli dei giorni precedenti:
– i casi positivi sono 17.713 (+1.493) 16.220/14.649/13.2729/11.685/9.820/8.725/7.280/5.791/5.469/4.189/3.420/2.612;
– i deceduti 1.959 (+319) 1.640/1.420/1.218/966/ 890/744/617/468/333/267/154;
– in isolamento domiciliare: 4.057 4.265/3.867/3.427/2.650/2.044/1.351/1.248/756/722;
– in terapia intensiva 924 (+45) 879/823/767/732/650/605/560/466/440/399/359;
– i ricoverati non in terapia intensiva: 7.285 (+332) 6.953/6.171/5.550/4.898/4.435/4.247/3.852/3319/2.802/2.217/1.661;
– i tamponi effettuati: 48.983 46.449/43.565/40.369/37.138/32.700/29.534/25.629/21.479/20.135/18.534/15.778;
– i dimessi: 3.488 (+1.003) 2.485/2.368/2011/1.660/1.198/1.085;

I casi per provincia con l’aggiornamento rispetto agli ultimi giorni (383 in corso di verifica):
– Bergamo: 4.305 (+312) 3.993/3.760/3.416/2.864/2.368/2.136/1.815/1.472/1.245/997/761/623/537;
– Brescia: 3.784 (+484) 3.300/2.918/2.473/2.122/1.784/1.598/1.351/790/739/501/413/182/155;
– Como: 286 (+30) 256/220/184/154/118/98/77/46/40/27/23/11/11;
– Cremona: 2.167 (+94) 2.073/1.881/1.792/1.565/1.344/1.302/1.061/957/916/665/562/452/406;
– Lecco: 466 (+26) 440386/344/287/237/199/113/89/66/53/35/11/8;
– Lodi: 1.445 (+27) 1.418/1.362/1320/1.276/1.133/1.123/1.035/963/928/853/811/739/658;
– Monza e Brianza: 401 (+25) 376/346/339/224/143/130/85/65/64/59/61/20/19;
– Milano: 2.644 (+318) di cui 1091 a Milano città (+127) 2.326/1.983/1.750/1.551/1.307/1.146/925/592/506/406/361;
– Mantova: 514 (+49) 465/382/327/261/187/169/137/119/102/56/46/32/26;
– Pavia: 978 (+94) 884/801/722/622/482/468/403/324/296/243/221/180/151;
– Sondrio: 75 (+1) 74/46/45/45/23/23/13/7/7/6/6/4/4;
– Varese: 265 (+33) 232/202/184/158/125/98/75/50/44/32/27/23/17.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127