Varese | 14 Marzo 2020

Mastini Hockey Varese, lettera del vicepresidente: “Nulla é finito, ripartiremo più forti di prima”

Andrea Longhi scrive una lettera a città, collaboratori e tifosi, dopo la notizia della chiusura anticipata del campionato IHL 2019/20 per l'emergenza Coronavirus

Tempo medio di lettura: 2 minuti

L’emergenza Coronavirus ha scosso e allo stesso tempo paralizzato tutta Italia, compreso il mondo dello sport, a tutti i livelli.

A Varese, tifosi e dirigenza dei Mastini piangono la chiusura anticipata e senza vincitori del campionato di hockey IHL 2019/20, annunciata dalla Federazione Sport Ghiaccio Italiana. Notizia particolarmente amara perchè arrivata in una stagione giocata molto bene dalla squadra giallonera.

I Mastini sono infatti giunti, nelle scorse settimane, ai playoff del campionato, aggiudicandosi le prime due gare contro Caldaro.

Il vicepresidente dei Mastini Varese Hockey Andrea Longhi, a seguito della comunicazione della Federazione, ha scritto quindi una lettera aperta a tutti, città, collaboratori e tifosi, per esprimere il rammarico per la situazione inevitabile, ma anche la voglia di ricominciare, quando tutto sarà finalmente finito.

Di seguito la lettera completa di Longhi.

È con immenso rammarico e occhi lucidi che sono qui a scrivere queste righe alla città di Varese e a tutto il movimento hockeystico varesino. In 46 anni di vita non avrei mai pensato di trovarmi a condividere paure e preoccupazioni con l’Italia intera.

Questo “famoso” COVID-19 ci ha stroncato ogni sogno e la possibilità di conquistare qualcosa di importante dopo anni di assenza dagli appuntamenti che contano, per la città di Varese, per i nostri tifosi e per la nostra società.

L’arrivo del comunicato della Federazione Sport Ghiaccio Italiana che annunciava la chiusura anticipata del campionato IHL 2019/20 senza assegnare il titolo a nessuna squadra partecipante, è stato da me accolto come un colpo in pieno ventre che ti toglie il fiato per qualche secondo.

Ogni sforzo, ogni minuto in quell’ufficio al Palalbani, ogni attimo in spogliatoio, ogni presenza a bordo pista, ogni viaggio in pullman, veniva vanificato da una cosa talmente più grande di noi che nessuno si poteva aspettare, ma la salute è il bene più prezioso che la natura ci ha donato e quindi dobbiamo preservarla. #I MASTINI RIMANGONO IN CASA #TUTTO ANDRÀ BENE

Passato lo stordimento della notizia, ho cercato di trasformare la delusione in rabbia, quella rabbia che ci servirà per ripartire e portare questa squadra nel posto dove merita di stare. Ringrazio i miei compagni di viaggio, il presidente Torchio, i consiglieri Mazza, Cervini e Farè, il ds Malfatti, gli attrezzisti e magazzinieri Ferrario e Barausse, la preziosa collaborazione del “bersagliere” Maurizio Fiori, l’addetto stampa Airoldi, i coach Da Rin e Bianchi e tutti i giocatori, dal primo all’ultimo, che stanno credendo in questo progetto mettendoci professionalità e dedizione. Dico “stanno credendo” perché nulla é finito, ci siamo solo presi una pausa forzata, per poi ripartire più forti e più cattivi (sportivamente) di prima.

Un ringraziamento va anche a tutti i nostri sponsor che hanno creduto in noi e reso possibile lo sviluppo del nostro progetto e alla stampa locale che, con i suoi articoli, ha ridato visibilità e valore a questa squadra.

Per ultimi, ma non per importanza, ricordo i nostri tifosi, fantastici, che hanno rimesso piede al Palalabani, sempre più numerosi, sempre più calorosi, che fino alla fine ci hanno sostenuto e ci sono stati vicini con i loro cori e le loro manifestazioni d’affetto. Proprio nell’ultimo loro messaggio c’è tutta la stima e la vicinanza possibili che mi hanno commosso e fatto scendere qualche lacrima, come quel lenzuolo sulla rete del Palaghiaccio con scritto: “Il Mastino ritrovato… vale più del campionato”.

Grazie Ragazzi! Merano Vi sente ancora cantare!
QUANDO IL GIOCO SI FA DURO, I DURI COMINCIANO A GIOCARE!

Andrea Longhi (Vicepresidente Hockey Club Varese)

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127