Maccagno con Pino e Veddasca | 13 Marzo 2020

Coronavirus, annullata la “Lago Maggiore International Trail”

Salta a causa dell'emergenza la manifestazione sportiva in calendario per il 3 maggio. Tre soluzioni per gli scritti, il team: "Scelta non facile, ma è la cosa giusta"

Tempo medio di lettura: 2 minuti

L’edizione 2020 della competizione sportiva “Lago Maggiore International Trail“, in calendario per il prossimo 3 maggio, è stata annullata. Sono gli organizzatori a comunicarlo, con una lettera che spiega le ragioni della decisione, legata ovviamente all’emergenza coronavirus in corso.

“L’attuale gestione dell’emergenza – spiega il team LMIT – sta richiedendo un notevole impegno da parte delle amministrazioni pubbliche (nel nostro caso Comuni, Provincia, Regione e Comunità Montana Valli del Verbano) e private (tutte le associazioni di volontariato e di soccorso che ogni anno collaborano con noi), tale da rendere impossibile proseguire nell’organizzazione operativa della manifestazione, garantendo gli standard qualitativi necessari affinché tutto si svolga in sicurezza”.

L’attualità, con le restrizioni entrate in vigore il 9 marzo dopo l’ultimo dpcm firmato dal premier Giuseppe Conte (spostamenti vietati se non per comprovati motivi di salute e necessità di lavoro), ha di fatto bloccato i lavori del gruppo e di tutti i soggetti coinvolti, a livello istituzionale e non, nella realizzazione dell’evento, che aveva quasi registrato il sold out visto che mancavano solo 27 pettorali per la chiusura delle iscrizioni.

“Allo stesso modo – proseguono gli organizzatori – è il team stesso che vuole evitare di distrarre e di ostacolare tutti coloro che sono impegnati a gestire, sul campo e non solo, questo momento difficile per tutti. L’emergenza, poi, è in continua evoluzione, e non si ha la certezza che dal prossimo 4 aprile (dopo la scadenza dell’attuale decreto, ndr) tutte le attività potranno riprendere il loro corso in modo normale”.

Dai presupposti dell’annullamento, alle misure per venire incontro agli iscritti, tantissimi, provenienti da ogni zona d’Italia ma anche dall’estero. Sul sito della manifestazione sportiva è possibile trovare tutte le indicazioni per i rimborsi.

Non è una scelta che abbiamo preso con leggerezza – sottolinea in conclusione il team – ma vista la serietà della situazione, ci sembra la cosa giusta da fare per rispetto nei confronti di chi è impegnato a gestire l’emergenza. Ribadiamo che comunicare con il giusto preavviso l’annullamento della manifestazione è un atto di rispetto nei confronti degli atleti italiani e stranieri che vi avrebbero preso parte. Adesso ciascuno di noi deve dare il proprio contributo per sconfiggere questo nemico invisibile che non conosce confini”.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127