Roma | 5 Marzo 2020

Coronavirus, slitta il referendum sul taglio dei parlamentari

L'appuntamento con il voto, inizialmente previsto per il 29 marzo, viene rinviato a data da destinarsi. La decisione durante l'ultimo consiglio dei ministri di oggi

Tempo medio di lettura: < 1 minuto

La chiusura prolungata delle scuole e la proroga di tutte le misure di prevenzione, decisa ad inizio settimana per contrastare i contagi da Covid-19, ha spinto il Governo, come prevedibile, a rinviare a data da destinarsi il referendum sul taglio dei parlamentari, inizialmente previsto per il 29 marzo.

L’ufficialità è giunta nel pomeriggio di oggi, al termine del consiglio dei ministri convocato per approvare il secondo decreto sulle misure economiche anti coronavirus (si parla di 7,5 miliardi per famiglie e imprese), e per stanziare maggiori risorse alla Protezione civile, di fondamentale supporto in questa fase di emergenza.

Nonostante il nuovo appuntamento con la proposta di riforma costituzionale (il quarto nella storia della Repubblica) sia come detto ancora da definire, la scadenza per evitare una ripetizione di tutte le procedure (che costerebbe un significativo allungamento delle tempistiche) è fissata al 23 marzo, giorno entro il quale la nuova data potrà essere individuata e confermata tramite un decreto del Presidente della Repubblica.

L’idea iniziale pare essere quella di calendarizzare il voto per maggio. Lo slittamento è giunto a ridosso della partenza di quella che si annuncia come una intensa campagna di informazione a misura di cittadino, in funzione di un cambiamento che, se raggiunto, costituirebbe una svolta di carattere epocale, con il passaggio da 945 a 600 parlamentari, tanto caro al Movimento Cinque Stelle ma allo stesso tempo inquadrato dai più scettici come una minaccia in termini di rappresentatività dei territori.

(Foto di copertina © Ansa)

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127