Varese | 18 Febbraio 2020

Castelveccana, “Dopo l’incidente ringrazio tutti per avermi salvato la vita e per il sostegno”

La 42enne, rimasta schiacciata dalla sua auto, è tornata a casa: "Grazie a carabinieri, al personale sanitario e a quelli che hanno aiutato marito e figlio"

Tempo medio di lettura: < 1 minuto

Sono la donna schiacciata del SUV, a Castelveccana, a fine gennaio. Vi scrivo perchè volevo ringraziare i carabinieri di Castelveccana, il personale del reparto di Terapia Intensiva di Varese, i medici di Medicina Toracica e tutte le persone che hanno aiutato mio marito e mio figlio”.

A parlare, oggi, a quasi tre settimane di distanza, è la 42enne di Castelveccana che lo scorso 31 gennaio è rimasta schiacciata al bacino dal suo veicolo, finito contro il muretto e il cancello di casa. “Fortunatamente sto bene, ho qualche segno dell’incidente ma sono a casa”, commenta ancora la donna.

“Mi sembrava doveroso fare questi ringraziamenti – continua la 42enne -, visto che ora sono a casa, sana e salva. Penso sia un miracolo essere uscita dal coma e poterlo raccontare”. La donna ha riportato una serie di fratture e di traumi, piuttosto gravi, ma oggi non è più in pericolo di via.

Un grazie particolare a tutti per la prontezza e per l’affetto che mi hanno dimostrato in questi giorni difficili“.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127