Maccagno con Pino e Veddasca | 9 Febbraio 2020

Maccagno, continua la prevenzione su bullismo e cyberbullismo a scuola

Le docenti: "Consapevoli del fatto che non basta parlarne, continueremo la nostra azione di prevenzione". Tante attività in programma dedicate agli studenti

Tempo medio di lettura: < 1 minuto

Prosegue ininterrottamente il lavoro di prevenzione del bullismo e cyberbullismo presso la Scuola Secondaria “Leonardo da Vinci” di Maccagno con Pino e Veddasca. Dopo l’intervento dell’Arma dei Carabinieri, dell’Associazione Pepita Onlus, della dottoressa Olivito, è ora la classe prima media a doversi confrontare con una tematica così delicata grazie all’associazione Anemos guidata da Anna Marsella.

In un primo incontro si è partiti dalla visione del film “Wonder”, che racconta in modo coinvolgente la storia di un ragazzino che, a causa di una malattia rara, si trova ad affrontare per la prima volta il mondo della scuola. August, grazie alla sua famiglia, agli insegnanti e soprattutto al proprio coraggio e gentilezza, riuscirà a trovare il suo posto nel mondo.

In un secondo momento gli alunni avranno la possibilità di parlare delle proprie esperienze, di riflettere sui ruoli di bullo, vittima e spettatore/complice, di trovare possibili soluzioni

“Purtroppo – commentano le insegnanti – non tutte le storie di bullismo sono a lieto fine ed è sempre più importante parlarne, come si sta facendo nel nostro plesso, dove la sensibilità della dirigente scolastico dell’Istituto Comprensivo ‘Bernardino Luini’ ha permesso di affrontare la tematica da diversi punti di vista”.

“Consapevoli del fatto che non basta parlarne, continueremo la nostra azione di prevenzione, con l’aiuto indispensabile delle famiglie dei ragazzi, di specialisti e associazioni e soprattutto con il contributo dei giovani che vorranno aiutare i loro pari in un processo di crescita e formazione”, concludono le docenti.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127