Casalzuigno | 2 Febbraio 2020

Rifiuti nei boschi, ad Arcumeggia sacchi gettati oltre il guard rail

L'avvistamento è stato fatto sul ciglio della SP 7 nel tratto che collega la frazione di Casalzuigno alla zona di Sant'Antonio, che fa parte del comune di Castelveccana

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Continuano le segnalazioni da parte dei cittadini dell’alto Varesotto della presenza di rifiuti abbandonati, dopo la situazione segnalata dal sindaco di Cremenaga e quella dei rifiuti edili nella zona tra Biviglione, Cremenaga e Montegrino Valtravaglia. Questa volta si parla di una zona boschiva nei pressi di Arcumeggia, il noto borgo dipinto frazione del Comune di Casalzuigno.

“Stavamo passeggiando con i nostri cani lungo sul ciglio della strada per tornare a riprendere un sentiero, e guardando giù dal guard rail abbiamo visto una vera montagna di rifiuti tra i rovi e tra gli alberi” raccontano due cittadini di Castelveccana che qualche giorno fa erano nella zona per una camminata tra i boschi. Il luogo dell’avvistamento si trova lungo la Strada Provinciale 7, nel tratto che collega Arcumeggia alla zona di Sant’Antonio, che fa invece parte del Comune di Castelveccana.

“Si tratta di sacchi gialli, quelli utilizzati solitamente per la plastica, evidentemente lanciati oltre il guard rail, che si sono rotti per il lancio oppure sono stati aperti da animali selvatici, con il risultato in ogni caso di immondizia sparsa ovunque, in un punto difficile da raggiungere perchè abbastanza ripido” spiegano i passanti. La zona del ritrovamento risulta essere situata poco prima del cartello che segnala la fine della frazione di Casalzuigno.

La maleducazione ha poi colpito anche il resto della SP 7, sul versante di Castelveccana, segnalano infine i due abitanti del comune: “Tornando in auto verso casa abbiamo notato che sono apparsi dei grossi sacchi dell’immondizia lungo la strada in un tratto dove non è presente alcuna abitazione, che al nostro passaggio per arrivare a Sant’Antonio, due ore prima, non c’erano. Come si può pensare di lasciare dei sacchi in un punto a caso di una strada del genere? Cosa costa portarli a valle per smaltirli correttamente?”.

Una mancanza di rispetto nei confronti dell’ambiente che pare quindi non arrestarsi, nonostante l’indignazione delle amministrazioni comunali e di molti abitanti delle comunità dell’alto Varesotto.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127