Maccagno con Pino e Veddasca | 4 Gennaio 2020

Maccagno con Pino e Veddasca, chiude l’unica banca del paese

Il vicesindaco Andrea Morandi: "Abbiamo fatto il possibile ma le strategie aziendali hanno causato questo. Contenti per la tutela del servizio ai cittadini"

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Il Comune di Maccagno con Pino e Veddasca negli scorsi giorni ha pubblicato un avviso a tutta la comunità del territorio, nonché a tutti i clienti della UBI Banca presente in viale Garibaldi, a due passi dalla strada statale e dal centro cittadino, in relazione alla chiusura del mini sportello.

“Siamo rammaricati – si legge nella nota del Comune – dalla decisione di UBI Banca di chiudere lo sportello del nostro Comune ma, dal canto nostro, subito dopo aver ricevuto la comunicazione abbiamo messo in atto – con i delegati territoriali di UBI – tutto il possibile per cercare di sviluppare un accordo che limitasse al minimo il disagio derivante da tale provvedimento”.

L’amministrazione comunale, infatti, in questi mesi, a partire alla scorsa estate e anche insieme alla minoranza consigliare, tramite alcuni tavoli tecnici ai quali hanno partecipato anche i rappresentanti locali della banca, non ha mai nascosto la contrarietà nei confronti di una decisione che priva il territorio del paese di un servizio che, pur non essendo primario, resta comunque importante nella quotidianità dei cittadini e dei turisti.

Ringraziamo – continua l’avviso rivolto alla popolazione -, comunque i rappresentati di UBI per aver in ogni modo ascoltato le nostre dimostranze, nonostante fossimo coscienti che le strategie aziendali di un colosso bancario non prescindessero dalle nostre motivazioni e dalla volontà di far prevalere i bisogni del cittadino davanti alle strategie aziendali. Nel limite del possibile e nel rispetto delle argomentazioni di ognuno, possiamo dire di aver avuto una piccola apertura soprattutto rivolta a coloro che subiranno maggiormente i disagi nel dover spostarsi per usufruire dei servizi bancari”.

Nello specifico, però, UBI Banca valuterà, per i propri clienti residenti nel Comune di Maccagno con Pino e Veddasca, l’applicazione delle migliori condizioni sui singoli servizi, e allo stesso modo verificherà la possibilità di prelievo bancomat senza spese aggiuntive, presso gli altri sportelli bancari, in particolare lo sportello postale di Maccagno. Quanto sopra sarà rivolto principalmente ai clienti con età superiore a 65 anni, ma UBI Banca terrà in considerazione le richieste di utenti di ulteriori fasce di età, in grado di dimostrare particolari necessità e impossibilitati a raggiungere gli sportelli di prelievo in zone diverse da Maccagno.

È da sottolineare che, quanto affermato sopra, dovrà essere trattato direttamente dagli utenti stessi con la direzione della filiale di Luino, così da rispettare il rapporto contrattuale già in essere con la banca, oltre la riservatezza di ognuno.

“Dopo aver incontrato i rappresentanti locali della banca – commenta il vicesindaco, Andrea Morandi -, abbiamo istituito un tavolo di lavoro insieme alla minoranza intorno ad agosto-settembre. I rappresentanti locali della banca ci hanno spiegato le loro strategie aziendali, i motivi della chiusura dello sportello. Abbiamo cercato una soluzione, ma non c’era nulla da fare. Fortunatamente, negli accordi che abbiamo stipulato siamo riusciti a garantire che la banca potesse venire incontro alle esigenze degli anziani e di quelli che manifesteranno necessità oggettive, per il disagio derivante dal mancato servizio bancario”.

Per ulteriori informazioni, i cittadini devono contattare la filiale di Luino (via Piero Chiara, 7) Luino chiamando il numero di telefono 0332 538111.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127